ENEL: ALL’ASSEMBLEA BOTTA E RISPOSTA TRA ATTIVISTI E CONTI

(AGI) - Roma, 30 apr. - L'assemblea di Enel e' stata caratterizzata dai numerosi interventi di piccoli azionisti facenti parte della rete 'Stop Enel', che raccoglie circa 70 associazioni, 50 italiane e 20 internazionali, fortemente critiche nei confronti dell'impatto ambientale dell'attivita' dell'azienda sui territori da esse rappresentati, interventi ai quali ha successivamente replicato l'ad del gruppo, Fulvio Conti. Hanno preso la parola, nell'ordine, Simona Ricotti, in rappresentanza del comitato No Coke di Civitavecchia, Humberto Manquil Millaguir, membro della comunita' di indigeni Mapuche, giunto appositamente dal Cile, Flavio Stasi dei Comitati Calabresi, Daniele Pomes, del comitato No Coke di Brindisi, e Mihail Valeanu di un'analoga associazione di Galati, area della Romania dove si teme che gli impianti di Enel aggravino una situazione gia' resa critica dalla presenza di un'acciaieria. (AGI) Rme/Ila (Segue)
Libero-News
Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo