Daily Archives: 11 Giugno 2019

Concorso pubblico a 967 posti: pubblicata la graduatoria finale

Si comunica che, con determinazione presidenziale 11 giugno 2019 n. 51, sono state approvate la graduatoria finale (pdf 1,2MB) e la graduatoria dei vincitori (pdf 349KB) del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 967 posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’INPS, area C, posizione economica C1, indetto con determinazione presidenziale 24 aprile 2018 n. 42, il cui bando di concorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami”, 27 aprile 2018, n. 34.

A decorrere dal 1° luglio 2019 e con successive decorrenze nel corso del 2019, si procederà all’assunzione di tutti i candidati presenti nella graduatoria finale, sulla base delle autorizzazioni ad assumere previste dalla vigente normativa.

Tutti i candidati presenti nella graduatoria finale dovranno inviare, entro il 19 giugno 2019, le proprie preferenze in ordine alla sede di lavoro, esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi), compilando l’apposito modulo e utilizzando l’applicazione ConcorsINPS, che sarà attiva dalle 9 del 13 giugno 2019. Si tratta della medesima procedura utilizzata per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Il modulo consiste nell’elenco di tutte le strutture INPS disponibili, per le quali occorre indicare l’ordine di preferenza. Si precisa che laddove è indicata “Strutture INPS site nel territorio della provincia di...", ovvero “Strutture INPS site nel territorio della Filiale di...", potranno essere assegnate anche Agenzie che insistono sul territorio della provincia/Filiale scelta.

Occorre compilare totalmente il modulo, inserendo l’ordine di preferenza per tutte le strutture presenti nel modulo. Nel caso di compilazione parziale (e cioè nel caso in cui non siano state inserite tutte le strutture presenti nel modulo) e nel caso di mancato invio del modulo entro il termine perentorio del 19 giugno 2019, l’Istituto assegnerà i candidati d’ufficio alle strutture che residueranno in esito alle assegnazioni effettuate sulla base delle preferenze espresse dagli altri candidati.

L’Istituto si riserva la facoltà di non procedere alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro qualora il candidato non risulti in possesso dei requisiti prescritti dall’articolo 2 del bando del concorso in oggetto.

Si precisa, inoltre, che l’assunzione è subordinata alle autorizzazioni da parte degli organi preposti.

In data 21 giugno 2019, nella medesima procedura utilizzata per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso e per comunicare la preferenza in ordine alla sede di lavoro, sarà possibile consultare la sede di lavoro assegnata e la data di decorrenza dell’assunzione (1° luglio o successiva, entro il 2019).

Il presente avviso vale come notifica agli interessati.

Rider e Gig Economy: workshop all’INPS

Mercoledì 5 giugno, presso la Direzione Generale dell’INPS, si è tenuto un workshop di Design Thinking con l’obiettivo di progettare soluzioni innovative per i rider e per le Food Delivery Platform destinate alla creazione di un sistema di welfare, ottimizzato per l’ecosistema della Gig Economy.

Dai tavoli di lavoro, che hanno visto coinvolti oltre a INPS anche INAIL, CNEL, Moovenda, EY e IBM, sono emerse diverse soluzioni, basate anche su tecnologia blockchain, che saranno approfondite in successivi incontri.

Enterprise Design Thinking (pdf 3,48MB)

Dottorati di ricerca 2019-2020: avviso per le Università

È stato pubblicato un Avviso rivolto alle Università e finalizzato alla selezione di dottorati di ricerca, per l’anno accademico 2019-2020, in materia di industria 4.0, sviluppo sostenibile, welfare e benessere, scienze statistiche e attuariali.

Sono 100, complessivamente, le borse di studio da assegnare. A seguito della pubblicazione di un successivo bando di concorso, l’INPS finanzierà per ciascun dottorato una borsa aggiuntiva rispetto a quelle finanziate dal MIUR in favore dei figli e orfani di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici o di iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Sono soggetti proponenti le Università, statali e non statali, riconosciute dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, i cui corsi di dottorato, alla data della presentazione della domanda, siano già stati accreditati. L’Istituto procederà al convenzionamento con gli Atenei proponenti per ciascun dottorato di ricerca ritenuto idoneo.

Il modello (Allegato 1 dell’Avviso) dovrà essere trasmesso dagli Atenei proponenti entro il 30 giugno 2019.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo