Daily Archives: 4 Giugno 2019

Reddito di Cittadinanza: presentate oltre 1.250.000 domande

Sono 1.252.148 le domande di Reddito di Cittadinanza presentate al 31 maggio 2019.

Sono state già lavorate oltre 960mila domande (su un totale di poco più di un milione e 60mila presentate a marzo e ad aprile), di cui 674mila sono state accolte, 277mila respinte e 9mila in evidenza per ulteriore attività istruttoria. Il tasso di rifiuto è attualmente al 26%.

L’importo medio del Reddito di Cittadinanza è di 540 euro. L’importo medio delle Pensioni di Cittadinanza finora liquidate, circa 81mila, è di 210 euro.

Aste INPS: unità immobiliari in Emilia Romagna e Calabria

Sono stati pubblicati sul sito del Notariato gli atti necessari a partecipare alle aste immobiliari di unità di proprietà dell’Istituto collocate in Emilia Romagna (terzo turno) e Calabria (secondo turno).

Le aste si svolgeranno in modalità telematica il 15 luglio 2019.

Alla pagina RAN - Rete Aste Notarili è possibile consultare, per ogni asta, il bando integrale, un estratto dello stesso, il disciplinare e i suoi allegati, che regolano le modalità di partecipazione e l’elenco delle unità per ciascun comune.

Bandi per soggiorni estivi e cure termali Fondo ex IPOST: graduatorie

Sono state pubblicate le graduatorie per il 2019 dei seguenti bandi di concorso: 

Prestazioni di malattia, maternità e tubercolosi: retribuzione 2019

La circolare INPS 3 giugno 2019, n. 79 riporta la misura, per il 2019, del limite minimo di retribuzione giornaliera e degli altri valori da considerare per il calcolo delle contribuzioni dovute per malattia, maternità e tubercolosi per la generalità dei lavoratori dipendenti  e i lavoratori autonomi.

Nella circolare sono, inoltre, indicati gli importi da prendere a riferimento, sempre nel 2019, per prestazioni di maternità e paternità, congedo parentale, assegni per il nucleo familiare, malattia e degenza ospedaliera per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata dei lavoratori autonomi, assegno di maternità dei Comuni, assegno di maternità dello Stato per i lavoratori atipici e discontinui.

Vengono, infine, indicati i limiti di reddito ai fini dell’indennità del congedo parentale nei casi previsti dall’articolo 34, comma 3, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 e gli importi massimi ai fini dell’indennità economica e dell’accredito figurativo per i periodi di congedo riconosciuti in favore dei familiari di disabili gravi

Mobilità in deroga aree crisi industriale complessa: Campania e Veneto

Con la circolare INPS 1 agosto 2018, n. 90 l’Istituto ha fornito le istruzioni operative sul trattamento di mobilità in deroga per i lavoratori occupati in aziende localizzate nelle aree di crisi industriale complessa. Con il messaggio 24 gennaio 2019, n. 322 ha poi anticipato le modifiche sulle risorse destinate a Campania e Veneto.

Con il messaggio 3 giugno 2019, n. 2108 si comunica che sono state modificate le risorse destinate a finanziare il trattamento. Oltre ai 3.187.462,75 euro già riconosciuti alla Campania, a rettifica di quanto disposto con i precedenti decreti ministeriali, sono stati assegnati 3.826.378,34 euro al Veneto e 26.986.158,91 euro alla Campania

Nel messaggio vengono fornite le istruzioni per l’erogazione della prestazione da parte delle strutture territoriali, con gli specifici codici d’intervento a seconda della regione.

Trasporto pubblico locale: rimborso maggiori oneri per malattia 2013

Il decreto interministeriale 25 febbraio 2019, adottato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, quantifica i maggiori oneri sostenuti dalle aziende di trasporto pubblico locale e stabilisce i criteri e le modalità di ripartizione delle risorse finanziarie.

L’Istituto, con la circolare INPS 3 giugno 2019, n. 80, fornisce a tali aziende le istruzioni operative per il recupero degli oneri sostenuti a titolo di integrazione delle indennità di malattia relativi al 2013.

Gestione pubblica: invio note di rettifica 2017, 2018 e 2019

Con il messaggio 3 giugno 2019, n. 2111 l’INPS comunica che sono ora disponibili, per il 2017 e il 2018, le note di rettifica relative alla differenza tra l’importo dei contributi dichiarati e quelli calcolati sulla base delle aliquote contributive vigenti per la gestione pubblica.

A luglio si emetteranno le note relative al 2019, da gennaio fino al giorno corrente, per arrivare all’invio, con cadenza mensile, delle note riguardanti l’ultimo mese corrente trasmesso ed elaborato.

Gli enti interessati possono visualizzare il dettaglio dei singoli contributi ricalcolati tramite il servizio di consultazione delle denunce.

Società di calcio professionistiche: le nuove agevolazioni

Con la legge di bilancio 2018 sono stati introdotti nuovi benefici in favore delle società di calcio professionistiche, per agevolare e promuovere lo sport sociale e giovanile.

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 24 aprile 2018 ha definito le modalità di applicazione delle agevolazioni, nonché i requisiti oggettivi e soggettivi del contributo.

Con il messaggio 3 giugno 2019, n. 2101 l’Istituto fornisce indicazioni operative in merito alla conseguente cessazione delle agevolazioni contributive precedentemente stabilite dall’articolo 145, comma 13, legge 23 dicembre 2000, n. 388 e alla relativa cessazione della validità dei codici del flusso UNIEMENS.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo