Daily Archives: 14 maggio 2018

Compilazione della denuncia mensile Lista PosPA: casi particolari

Con il messaggio 11 maggio 2018, n. 1974 si forniscono chiarimenti per amministrazioni, enti e aziende con lavoratori iscritti alla Gestione Pubblica, riguardo la compilazione della denuncia mensile UNIEMENS-Lista PosPA in caso di:

  • erogazione di emolumenti di natura fissa e continuativa in periodi nei quali il dipendente si trova in uno stato di servizio non utile ai fini previdenziali (gestioni ex INADEL e ex ENPAS);
  • erogazione della tredicesima mensilità al dipendente che nel corso dell’anno ha modificato il regime di fine servizio, passando da TFS a TFR;
  • cessazione dell’attività lavorativa dopo un periodo di sospensione senza rientro in servizio;
  • congedo obbligatorio di maternità entro i 60 giorni dalla fine del rapporto di lavoro con indennità a carico dell'ultimo datore di lavoro;
  • indennità sostitutiva del mancato preavviso utile ai fini dell’anzianità contributiva;
  • indennità sostitutiva del mancato preavviso non utile ai fini dell’anzianità contributiva.

Modifica dei requisiti familiari per l’accesso al Reddito d’Inclusione

La legge di bilancio 2018, con l’articolo 1, comma 192, abroga l’articolo 3, comma 2, del decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147 istitutivo del Reddito di Inclusione (REI) e modifica i requisiti relativi alla composizione del nucleo familiare per l’accesso alla prestazione.

L’INPS, con il messaggio 11 maggio 2018, n. 1972, precisa che l’abrogazione di tali requisiti opererà a partire dalle domande presentate dal 1° giugno 2018 e che le domande presentate nell’anno in corso e fino al 31 maggio saranno sottoposte a riesame d’ufficio.

In tal senso, il paragrafo 2.2 della circolare INPS 28 marzo 2018, n. 57 si intende modificato.

Attestazioni fiscali degli oneri da riscatto sul Portale pagamenti

Con il messaggio 11 maggio 2018, n. 1984, si comunica che le attestazioni fiscali dei versamenti effettuati nel 2017 per gli oneri da riscatto, ricongiunzione e rendita sono visualizzabili e stampabili nel Portale dei pagamenti del sito.

L’accesso con codice fiscale e numero pratica consente di visualizzare e stampare l’attestazione fiscale relativa a una singola pratica di riscatto, ricongiunzione e rendita; l’autenticazione mediante PIN, invece, consente di visualizzare e stampare l’attestazione fiscale relativa a una o più pratiche di riscatto, ricongiunzione e rendita.

Con il messaggio vengono inoltre fornite precisazioni in merito alle attestazioni fiscali dei pagamenti effettuati al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo e al Fondo Pensione Sportivi Professionisti (ex ENPALS) e degli enti datori di lavoro pubblici (per dipendenti ex INPDAP).

Assegno al nucleo familiare: livelli di reddito 2018-2019

La circolare INPS 11 maggio 2018, n. 68 comunica i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'Assegno al Nucleo Familiare (ANF), da applicare alle diverse tipologie di nuclei nel periodo compreso tra il 1° luglio 2018 e il 30 giugno 2019.

La variazione percentuale dell'indice dei prezzi al consumo calcolata dall’ISTAT tra il 2016 e il 2017 è pari al +1,1 per cento, pertanto i livelli reddituali sono stati rivalutati secondo tale indice.

Gli stessi livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione.

Le tabelle allegate alla circolare indicano nel dettaglio i nuovi livelli reddituali e i corrispondenti importi mensili della prestazione.

Lavoratori autonomi: sospensione contributi per malattia o infortunio

La legge 22 maggio 2017, n. 91, recante “misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”, disciplina la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale.

Vengono prese in considerazione, innanzitutto, le prestazioni lavorative da lavoro autonomo nelle quali il lavoratore si impegna a realizzare un’opera o un servizio senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente. Sono inoltre interessate le professioni intellettuali, i contratti che hanno per oggetto una prestazione d’opera intellettuale e i rapporti destinatari di disciplina speciale.

Con la circolare INPS 11 maggio 2018, n. 69 l’Istituto fornisce le istruzioni operative in merito alle previsioni della citata legge che ha integrato il concetto di collaborazione coordinata e continuativa ed esteso ai lavoratori autonomi alcune tutele in materia di gravidanza, malattia e infortunio. In particolare, è stata prevista la possibilità di sospendere il versamento dei contributi in caso di malattia o infortunio grave.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo