Daily Archives: 9 maggio 2018

Peppino Impastato, corteo di studenti: Il silenzio uccide. FOTO

Peppino Impastato, corteo di studenti: Il silenzio uccide. FOTO

Al corteo per commemorare i 40 anni dalla morte del giornalista e attivista, ucciso dalla mafia quando aveva 30 anni, erano presenti i ragazzi di cento scuole da tutta Italia. Gli studenti hanno sfilato con slogan e cartelloni

Salone del Libro: INPS presente alla trentunesima edizione

Al via da domani fino al 14 maggio la trentunesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

All’evento sarà presente anche l’INPS con un proprio stand per informare e far conoscere ai cittadini tutti i servizi erogati.

All’interno dello stand sarà possibile, inoltre, effettuare una navigazione guidata del nuovo portale dell’Istituto per aggiornarsi sulle novità, richiedere il PIN INPS, il rilascio della CU 2018 e l’Estratto Conto Contributivo.

Gli utenti avranno infine l’opportunità di informarsi sulle tematiche previdenziali, sulle prestazioni a sostegno del reddito, pensioni e welfare.

Designazione del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD)

Con la determinazione presidenziale 21 marzo 2018 n. 28 (pdf 173 KB) l’INPS ha designato il dott. Claudio Carini come Responsabile della Protezione dei Dati (RPD).

Si tratta di una figura prevista dall'articolo 37 del regolamento (UE) 2016/679 ed è il soggetto designato ad assolvere a funzioni di supporto e controllo, consultive, formative e informative relativamente all'applicazione del regolamento medesimo.

Coopera con l'Autorità Garante e costituisce il punto di contatto, anche rispetto agli interessati, per le questioni connesse al trattamento dei dati personali (artt. 38 e 39 del regolamento).

Come previsto dall’articolo 37, paragrafo 7, del regolamento europeo, si riportano di seguito i dati di contatto del Responsabile della Protezione dei Dati:

Dati amministrativi e analisi economico-sociale: convegno SIEP

I dati amministrativi per le analisi socio-economiche e la valutazione delle politiche pubbliche”. Questo il tema del convegno che si terrà il prossimo 28 maggio, presso la sede di Palazzo Wedekind, a Roma.

All’incontro, organizzato in collaborazione con la Società Italiana di Economia Pubblica (SIEP), prenderanno parte, tra gli altri, il Presidente dell’INPS Tito Boeri, il Direttore Generale INPS Gabriella Di Michele e il Presidente dell’Istat Giorgio Alleva.

Al centro del dibattito, che coinvolgerà anche studiosi ed esperti, sia accademici che delle istituzioni, le opportunità e le problematiche legate all'accesso dei dati amministrativi, in particolare dei micro dati, per la libera ricerca empirica in ambito economico-sociale.

Per partecipare è necessario registrarsi entro le 19 del 20 maggio sul sito della SIEP.

 

Indennità accompagnamento ultrasessantacinquenni: accesso semplificato

Per consentire lo snellimento degli adempimenti sanitari e amministrativi necessari alla concessione dei benefici di invalidità civile, sono state avviate azioni di reingegnerizzazione delle fasi organizzative e procedurali del procedimento di concessione dell’indennità di accompagnamento e semplificazione della procedura di acquisizione delle domande online di invalidità civile.

Le modifiche saranno operative dal 9 maggio 2018 e, in prima fase di rilascio, riguarderanno le sole domande trasmesse dai Patronati.

Con il messaggio 8 maggio 2018, n.1930 si danno indicazioni sulla nuova procedura e sulla sua utilizzazione, rendendo noto che la semplificazione riguarda in particolare la procedura di domanda di invalidità civile rivolta ai cittadini non in età lavorativa, con la finalità di ridurre i tempi di erogazione del beneficio, anticipando l’invio delle informazioni che di norma sono trasmesse soltanto al termine della fase sanitaria.

Si rammenta, a tale proposito, che a decorrere dal 1° gennaio 2018 il requisito anagrafico per l’accesso all’assegno sociale è pari a 66 anni e 7 mesi, per effetto dell’incremento di un anno, rispetto ai 65 originariamente previsti.

Si precisa inoltre, che tale semplificazione riguarda anche le domande di accertamento sanitario presentate da coloro che hanno perfezionato il requisito anagrafico prima del 1° gennaio 2018 secondo i requisiti previgenti (ad esempio, 65 anni e 7 mesi compiuti tra il 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017).

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo