Daily Archives: 11 ottobre 2017

Milano: venerdì sospesa Area C, da lunedì 16 nuove regole

Milano: venerdì sospesa Area C, da lunedì 16 nuove regole

La zona a traffico limitato sarà momentaneamente interrotta per permettere l'aggiornamento del sistema, in vista delle nuove norme: divieto di ingresso nella Cerchia dei bastioni a tutti veicoli diesel euro 0,1, 2,3 e 4 senza Fap

Parole chiave: mobilità area_c milano

I reati contro il patrimonio in Italia: i dati dell’Istat

I reati contro il patrimonio in Italia: i dati dell'Istat

Tra i reati di questa tipologia, l'istituto di statistica ha preso in considerazione truffe e frodi informatiche, furti e rapine. Il quadro che ne emerge - relativo al 2014 - mostra molte differenze lungo la penisola. I DATI SUI REATI CONTRO LA PERSONA

I reati contro la persona in Italia: i dati dell’Istat

I reati contro la persona in Italia: i dati dell'Istat

Omicidi volontari, lesioni e minacce, e violenze sessuali: l'isituto ha analizzato i dati relativi a questi reati denunciati nel 2014. I risultati in tre infografiche. I DATI SUI REATI CONTRO IL PATRIMONIO

Uccise il compagno con una katana, condannata a 12 anni di carcere

Uccise il compagno con una katana, condannata a 12 anni di carcere

La Corte d'Assise di Milano ha riconosciuto una 44enne colpevole di omicidio preterintenzionale per la morte del compagno, colpito con una spada da samurai

Parole chiave: milano giustizia

Milano, morde i glutei di paziente 17enne: 14 mesi a infermiere

Milano, morde i glutei di paziente 17enne: 14 mesi a infermiere

La decisione del gup arriva al termine del rito abbreviato nei confronti di un 36enne accusato di molestie, che nel 2016 lavorava presso l'ospedale Niguarda

Parole chiave: violenza_sessuale milano

Milano, camion fuori strada a Opera: danneggiato il metanodotto. FOTO

Milano, camion fuori strada a Opera: danneggiato il metanodotto. FOTO

Un tir è uscito dalla carreggiata intorno alle quattro del mattino lungo la via dell'Abbazia Mirasole danneggiando l'impianto del gas. L'incidente, dovuto probabilmente alla nebbia, non ha causato feriti nè coinvolto altri mezzi. LA FOTOGALLERY

Omicidio Sarah Scazzi, la Cassazione: "Sabrina fredda pianificatrice"

Omicidio Sarah Scazzi, la Cassazione: "Sabrina fredda pianificatrice"

La Suprema Corte ha pubblicato le motivazioni della sentenza definitiva di ergastolo inflitta lo scorso 21 febbraio alla zia della 15enne uccisa, Cosima Serrano, e alla cugina, che “strumentalizzando i media" deviò le investigazioni verso "piste fasulle"

Formiche in ospedale, chiusa un’unità di Cardiologia a Palermo

Formiche in ospedale, chiusa un'unità di Cardiologia a Palermo

Dieci pazienti di Terapia intensiva coronarica del Civico sono stati trasferiti nei reparti di Anestesia e Rianimazione. Il direttore generale: "Ciclo di disinfestazioni programmate, dopo la pulizia riprenderà la normale attività di ricovero"

Parole chiave: palermo sanità ospedali

Tradito da richiesta biglietti Napoli-Inter: arrestato latitante

Tradito da richiesta biglietti Napoli-Inter: arrestato latitante

I carabinieri sono riusciti a catturare un 33enne ricercato perché deve scontare una condanna della Corte d'appello per spaccio di droga

Parole chiave: napoli camorra

Minore abusa di fratello per assecondare pedofilo conosciuto in rete

Minore abusa di fratello per assecondare pedofilo conosciuto in rete

L'adolescente aveva inviato il materiale pedopornografico per soddisfare le richieste di una ragazza conosciuta su Facebook. Ma dietro il profilo della giovane, che gli chiedeva anche di abusare del fratellino, si nascondeva un pedofilo seriale

Parole chiave: pedofilia brescia abusi

Fuggiva in taxi dopo le rapine in bermuda, arrestato a Torino. VIDEO

Fuggiva in taxi dopo le rapine in bermuda, arrestato a Torino. VIDEO

L'uomo, 38 anni e residente nel capoluogo piemontese, durante i colpi indossava sempre lo stesso paio di pantaloni. E per scappare si permetteva il lusso di un passaggio a pagamento

Parole chiave: torino rapine

Cambia l’esame di terza media: 3 prove scritte e Invalsi ad aprile

Cambia l'esame di terza media: 3 prove scritte e Invalsi ad aprile

Ecco come diventerà l’esame di Stato della scuola secondaria di I grado dopo la firma del ministro Fedeli. Più attenzione alla valorizzazione del percorso fatto durante il triennio di studi  

Parole chiave: scuola invalsi

Presentazione telematica delle visite mediche di controllo da parte dei datori di lavoro

Dal 1° ottobre sarà attivata, per i datori di lavoro, la modalità telematica per la presentazione della richiesta di controllo medico per i propri dipendenti in malattia.
La presentazione della “Richiesta visita medica di controllo” dovrà essere effettuata sul sito dell’Istituto con accesso tramite PIN.
E’ previsto un periodo transitorio che terminerà il 30 novembre durante il quale resteranno attivi i canali tradizionali. Dal 1° dicembre 2011 il canale telematico diventerà esclusivo.

Circolare 118 del 12 settembre 2011

 

Nuove modalità per la richiesta del CUD

Per assicurare nuovi canali e strumenti per richiedere il CUD, da oggi è possibile utilizzare anche la posta elettronica ordinaria. Le novità sono contenute nel messaggio n. 4428 del 13 marzo 2013. Gli utenti dell’Inps in possesso di un indirizzo di posta elettronica ordinaria, infatti, possono trasmettere la richiesta del proprio CUD all’indirizzo di posta elettronica richiestaCUD@postacert.inps.gov.it, allegando copia dell’istanza digitalizzata e debitamente firmata e copia digitalizzata fronte/retro di un documento di riconoscimento valido. Il CUD sarà quindi trasmesso all’indirizzo di posta elettronica indicato dal richiedente.
Inoltre, previo conferimento di specifico mandato, ci si potrà rivolgere anche ai professionisti abilitati all’assistenza fiscale che abbiano stipulato con l’Istituto la convenzione per la trasmissione dei modelli RED, in corso di validità. Il mandato dovrà essere conservato dal professionista abilitato, unitamente ad un documento di identità del cittadino, ed esibito a richiesta dell’Inps.

Nuove modalità di pagamento dei contributi volontari

Da mercoledì 8 giugno 2011, i contributi volontari possono essere versati esclusivamente con una delle seguenti modalità:

  • utilizzando il bollettino MAV – Pagamento mediante avviso, senza commissioni aggiuntive se pagato presso una qualunque banca. Nella fase introduttiva, l’Inps provvederà all’invio a tutti i prosecutori volontari di quattro MAV utili per il pagamento dei contributi relativi all’anno 2011;
  • online nella sezione servizi per il cittadino sul sito www.inps.it, utilizzando la carta di credito per perfezionare il pagamento. Per accedere al servizio, sia per la stampa del MAV che per il pagamento online, è richiesta l’autenticazione mediante codice fiscale e codice prosecutore in caso di singola autorizzazione oppure codice fiscale e PIN in caso di più autorizzazioni;
  • telefonando al numero verde gratuito 803.164, utilizzando la carta di credito;
  • attraverso il rapporto interbancario diretto (RID), con addebito su conto corrente.

Circolare n. 79 dell’8 giugno 2011

Richiesta NASpI: online il servizio

L’art. 1 del  decreto legislativo 4 marzo 2015 n. 22 istituisce, a decorrere dal 1° maggio 2015 , una indennità mensile di disoccupazione denominata Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego  (NASpI), avente la funzione di fornire una tutela di sostegno al reddito ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione.


 La NASpI sostituisce,  con riferimento agli eventi di cessazione dal lavoro verificatisi dal 1° maggio 2015, le indennità di disoccupazione ASpI e mini ASpI di cui all’art. 2 della legge n. 92 del 2012 la cui disciplina continua a trovare applicazione per gli eventi di cessazione involontaria dal lavoro verificatisi fino al 30 aprile 2015.


Il messaggio 2971 del 30 aprile 2015 illustra i requisiti necessari, la durata, i termini e le modalità di presentazione della domanda.


La disciplina di dettaglio della NASpI sarà regolata con apposita circolare.


Per inoltrare la domanda è necessario il PIN e il servizio online è disponibile al seguente percorso:


Home > Servizi Online > Elenco di tutti i Servizi  > Servizi per il cittadino> Invio domande prestazioni a sostegno del reddito (Sportello virtuale per i servizi di informazione e richiesta di prestazione) > NASpI.


Messaggio 2971 del 30 aprile 2015


Accedi al servizio

Nuovo servizio per il cittadino: Domanda di pensione on line

L’INPS mette a disposizione sul proprio sito, nella sezione dei servizi al cittadino, una nuova funzionalità per presentare la “Domanda di pensione”.
Sarà possibile compilare, inviare e seguire l’iter della propria domanda di pensione direttamente on line.

Per consultare online i certificati

Come consultare i certificati di malattia che i medici della mutua devono inviare online? Per dare risposta a questo e ad altri interrogativi di lavoratori dipendenti e datori di lavoro, è stata pubblicata il 16 aprile una nuova guida online, accessibile dal menu InpsFacile>Come fare per.
Con la realizzazione della nuova sezione informativa (nel Menu Informazioni> Prestazioni a sostegno del reddito>Certificati medici online) l’Istituto ha inteso rafforzare i canali di comunicazione relativamente ad una materia particolarmente complessa, d’interesse di un’ampia platea. I contenuti saranno tempestivamente aggiornati con le novità che riguardano l’argomento, pertanto si suggerisce a utenti e operatori del settore la consultazione periodica della nuova area.
In particolare, utilizzando la guida “Come fare per consultare i certificati di malattia” è possibile accedere a informazioni di carattere generale sui certificati telematici e sulla normativa che li ha introdotti e ne regola la gestione, conoscere e utilizzare i servizi offerti dall’Istituto per consentire a datori di lavoro e lavoratori dipendenti di consultare dal portale Inps attestati e certificati di malattia.
Dalla guida è anche possibile consultare un elenco delle domande più frequentemente rivolte all’Istituto, classificate per tipologia di utente (lavoratori, datori di lavoro, medici) e accedere alle informazioni sul sistema che gestisce i certificati telematici di malattia pubblicate nel sito dedicato del Ministero dell’Economia e delle Finanze (Sistema TS del Ministero dell’Economia e delle Finanze).
Accedi alla guida Come fare per Consultare i certificati di malattia

Procedura on line per l’istanza di congedo parentale ad ore

Da oggi è aperta la procedura on line per consentire al genitore lavoratore dipendente l’invio della domanda per la fruizione su base oraria del congedo parentale.
Tale modalità di fruizione si aggiunge a quella mensile e giornaliera.

 

 

Il genitore ha l’onere di comunicare al datore di lavoro la fruizione del congedo parentale con due giorni di preavviso indicando l'inizio e la fine del periodo di congedo.
Restano invariate le modalità di invio della domanda mediante uno dei seguenti canali: WEB, Contact Center Integrato, Patronati.

 

 

Con la circolare n. 152 del 18 agosto 2015 vengono fornite indicazioni sui criteri di fruizione, computo ed indennizzo del congedo parentale su base oraria, e tutte le istruzioni operative per la presentazione della relativa domanda.

 

 

Leggi il comunicato stampa del 18 agosto 2015

 

 

Contributi lavoratori domestici: nuovo servizio on-line

Allo scopo di semplificare sempre più gli adempimenti da parte dei propri utenti, l’Inps ha realizzato, nella sezione servizi online per il cittadino, un servizio di pagamento online dei contributi dei lavoratori domestici. La procedura permette di effettuare il pagamento dei contributi dovuti dai datori di lavoro domestico tramite Posteitaliane. Prima di accedere al servizio è necessario registrarsi nel sito di Posteitaliane. Il pagamento di un singolo rapporto di lavoro può essere effettuato utilizzando soltanto il codice fiscale del datore di lavoro e il codice del rapporto di lavoro. Per il pagamento di uno o più rapporti di lavoro tramite il solo codice fiscale del datore di lavoro, è invece necessario il Numero Identificativo Personale (PIN), da richiedere con l’apposita procedura online. Una volta avvenuta l’autenticazione, occorre inserire i dati necessari per il calcolo dell’importo da pagare. Dopo aver visualizzato tale importo, l’utente può individuare la modalità preferita con la quale effettuare il pagamento, scegliendo tra:
1) l’addebito in conto corrente BancoPosta;
2) la Carta prepagata postepay emessa da Posteitaliane;
3) le Carte di credito abilitate al circuito internazionale Visa, Visa Electron e MasterCard.
È possibile effettuare i pagamenti tutti i giorni della settimana, dalle 6 alle 23,30 per le prime due modalità, e dalle 00,15 alle 23,45 per il pagamento con carta di credito. Una volta che il pagamento è stato effettuato, potrà essere stampata la ricevuta del bollettino. Per il servizio è dovuto a Posteitaliane un importo variabile a seconda della modalità di pagamento. Il costo è di 1 euro in caso di addebito su BancoPosta e di utilizzo della Carta prepagata, mentre per i pagamenti con carta di credito è previsto un costo fisso di 2 euro per importi fino a 100 euro e un costo variabile pari al 2% per importi superiori.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo