Daily Archives: 5 giugno 2017

Spazio Economico Europeo (SEE): estensione dell’accordo alla Croazia

Dal 1° gennaio 2017 è stata estesa la regolamentazione comunitaria dell’accordo sullo Spazio Economico Europeo (SEE) alla Repubblica di Croazia.

Per effetto dell’estensione del SEE sono ora operative tutte le disposizioni comunitarie e le raccomandazioni della Commissione amministrativa per il coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, comprese le relative disposizioni amministrative e operative emanate dall’Istituto, in particolare quelle che si riferiscono alla totalizzazione dei periodi assicurativi (circolare INPS 18 luglio 2013, n. 109 punto 7) e alle disposizioni per la trattazione e la definizione delle domande di prestazione (regolamento CE n. 883/2004 e regolamento CE n. 987/2009).

Inoltre la circolare INPS 31 maggio 2017, n.95 informa che nell’ambito applicativo rientrano i cittadini dei 28 Stati UE e della Confederazione Svizzera, nonché gli apolidi e profughi residenti nel territorio di tali Stati. In particolare:

  • i familiari e i superstiti, a prescindere dalla loro cittadinanza, di cittadini di uno dei 29 Stati (28 Stati membri e Svizzera);
  • i familiari e i superstiti, a prescindere dalla loro cittadinanza, degli apolidi o profughi residenti in uno dei 29 Stati;
  • i superstiti, cittadini ovvero apolidi o profughi residenti nel territorio di uno dei 29 Stati, di lavoratori non cittadini di uno dei 29 Stati.

Il portale in numeri

63 milioni di visite, 10 milioni di ricerche, 4 milioni di utenti loggati a MyINPS, 570mila contenuti “cuoricinati”, 47mila feedback, i numeri del portale INPS a due mesi dalla pubblicazione.

La Lombardia è la regione con il maggior numero di visite (6 milioni), segue il Lazio con 5 milioni e 800mila e la Campania con 2 milioni e 690mila.

Tra le parole più cercate: servizi, cassetto e pensione. Tra i contenuti più “cuoricinati” (aggiunti alle preferenze in MyINPS): cedolino della pensione, fascicolo previdenziale del cittadino, certificazione unica.



 

Progetto EU-China: visita del Ministero Affari Civili cinese

L’EU-China Social Protection Reform Project (SPRP) nasce con l’obiettivo di promuovere una maggiore collaborazione tra la Cina e l'Europa e in particolare per supportare il Governo cinese nello sviluppo del proprio sistema di previdenza sociale.

L’INPS, project leader (capofila) di un consorzio internazionale costituito da istituzioni europee attive nel campo della previdenza sociale, il 25, 26 e 27 maggio ha condotto la visita ufficiale a Roma della delegazione cinese del MoCA (Ministero Affari Civili) rappresentata dal vice ministro Mr. Gong Puguang e dai suoi collaboratori e accompagnata dal resident expert della componente 3, la dott.ssa Marzena Breza.

Il presidente Tito Boeri dalla sede di Milano, durante una video conferenza ha dato il suo personale benvenuto al Ministero degli Affari Civili a Palazzo Wedekind. All’evento hanno preso parte Isabella Rota Baldini, Maria Grazia Sampietro, Rocco Lauria, Mario Piccioni, Edmondo Salinaro e Valeria Bonavolontà in qualità di component coordinator C2, nonché tutto lo staff del progetto.

Particolare rilievo ha avuto l’incontro che si è tenuto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali durante il quale la delegazione ha incontrato l’onorevole Franca Biondelli alla presenza di Massimo Antichi in qualità di project leader e al Direttore centrale Relazioni esterne, Giuseppe Conte.

Nel corso dei tre giorni la delegazione ha inoltre incontrato l’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio e la Caritas di Roma per gli aspetti di interesse del MoCA nell’ambito delle politiche di cooperazione tra Italia e Cina.

L’incontro tra l’INPS e il Ministero degli Affari Civili cinese si è concluso con un’ipotesi di accordo che permetterà di proseguire la collaborazione in tema di sicurezza sociale all’interno di EU-China SRPR.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo