Daily Archives: 18 maggio 2017

Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni aprile 2017

Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate ad aprile 2017 è di 23,9 milioni. Si registra una contrazione del 58,1% rispetto alle ore autorizzare ad aprile 2017 (57 milioni).
In dettaglio, le ore autorizzate per gli interventi di:

  • Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) sono 7,4 milioni, in diminuzione del 50,3% rispetto ad aprile 2016 (15 milioni);
  • Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) sono 14,5 milioni, in diminuzione del 62,7% rispetto ad aprile 2016 (38,8 milioni);
  • Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) sono 2 milioni, in diminuzione del 38,2% rispetto ad aprile 2016 (3,2 milioni).

Le domande presentate per eventi di disoccupazione a marzo 2017 sono 111.334, registrando un aumento del 12% rispetto a marzo 2016 (99.435).
In dettaglio:

  • 109.823 domande di NASpI;
  • 1.139 domande di mobilità;
  • 353 domande di disoccupazione;
  • 15 domande di ASpl;
  • 4 domande di mini ASpl.

In appendice  all’Osservatorio sulla Cassa Integrazione Guadagni (CIG) (pdf 150Kb) è pubblicato l’aggiornamento del tasso di utilizzo del numero delle ore di CIG autorizzate (cosiddetto "tiraggio").

 

 





 

 

Premio alla nascita 800 euro: oltre 100mila domande

Dal 4 maggio 2017, giorno in cui è stato attivato il servizio online, sono state presentate oltre 100mila domande per il premio alla nascita di 800 euro.

La maggior parte delle domande riguarda nascite già avvenute (71,66%) e il compimento del settimo mese di gravidanza (28,06%), mentre il residuo è rappresentato dalle domande per adozione e affidamento, nazionale e internazionale.

L’importo di 800 euro è corrisposto in un’unica soluzione per evento e in relazione a ogni figlio nato, adottato o affidato, previa presentazione della domanda.

L’Istituto sta già provvedendo ai pagamenti, il primo dei quali è stato disposto il 16 maggio dalla sede INPS di Cesena.

La domanda può essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato.
In alternativa si può fare la domanda tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • enti di patronato e intermediari dell'Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

grafico

 

Osservatorio sul precariato: marzo 2017

I dati dell’Osservatorio sul precariato (Pdf 620 Kb) relativi a marzo 2017 registrano, nel settore privato, un saldo positivo, tra assunzioni e cessazioni, di 322mila, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2016 (266mila).

Su base annua, il saldo consente di misurare la variazione tendenziale delle posizioni di lavoro. Il saldo annualizzato (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi 12 mesi) dei primi tre mesi del 2017 risulta positivo (379mila). Tale risultato cumula la crescita tendenziale dei contratti a tempo indeterminato (22mila), dei contratti di apprendistato (40mila) e dei contratti a tempo determinato (315mila, inclusi i contratti stagionali). Queste tendenze sono in linea con le dinamiche osservate nei mesi precedenti.

Complessivamente le assunzioni, sempre riferite ai soli datori di lavoro privati, nei mesi di gennaio-marzo 2017 sono 1.439.000 e sono aumentate del 9,6% rispetto al periodo gennaio-marzo 2016. Il maggior contributo è dovuto alle assunzioni di apprendisti e a quelle a tempo determinato (incrementate rispettivamente del 29,5% e del 16,5%), mentre sono diminuite del 7,6% quelle a tempo indeterminato.




 




 

Pensioni dipendenti scolastici 1° settembre 2017: modalità operative

Il messaggio INPS 17 maggio 2017, n. 2033 fornisce indicazioni operative per la predisposizione delle posizioni assicurative relative ai pensionamenti del personale scolastico con decorrenza 1° settembre 2017.

Nello specifico, per l’anno 2017, l’Istituto provvederà a implementare e sistemare la posizione assicurativa con le sole informazioni relative ai periodi riconosciuti con i provvedimenti ante subentro, e dunque relativi a riscatto, ricongiunzione e computo.

I dati del flusso alimenteranno la base dati della nuova posizione assicurativa ed eventuali anomalie rilevate saranno segnalate e rese consultabili agli operatori con la funzione “Lista segnalazioni” dell’applicazione “Nuova Passweb”.

A completamento dell’adeguamento dei flussi con la sistemazione delle posizioni assicurative del personale scolastico che andrà in pensione con decorrenza 1° settembre 2017, le strutture territoriali inoltreranno la relativa comunicazione entro il 18 maggio 2017, al seguente indirizzo di posta elettronica: NormativaPosizioneAssicurativaGestionepubblica@inps.it.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo