Daily Archives: 2 aprile 2017

Pakistan shrine: 20 murdered at Sufi shrine in Punjab

The custodian of a Sufi shrine is accused of killing at least 20 after first poisoning their food.

8 marzo 2017: sciopero generale categorie pubbliche e private

Per l'intera giornata di mercoledì 8 marzo, il Sindacato Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale (SLAI Cobas), i Comitati di Base della Scuola (Cobas), l'Unione Sindacale di Base (USB), il Sindacato Autorganizzato Lavoratori (SIAL-Cobas), l'Unione Sindacale Italiana (USI), il Sindacato Generale di Base (SGB), l'Associazione Diritti Lavoratori (ADL Cobas e USL) e la Confederazione Unitaria di Base (CUB Sanità) hanno indetto uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private.

Si informano i cittadini che è possibile riscontrare rallentamenti nell'erogazione dei servizi INPS.

Home Care Premium 2017: proroga dei termini per i comuni terremotati

In vista della situazione di precarietà logistica dei soggetti residenti nei comuni colpiti da eventi sismici, di cui al decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 18 ottobre 2016, n. 244), per tali soggetti, di cui all’allegato 1, il termine di presentazione della domanda, di cui all’art. 7, comma 5 del bando Home Care Premium assistenza domiciliare 2017, è differito alle ore 12 del 6 Aprile 2017.

Intervista del Presidente Tito Boeri a RAI 3 in “Presa diretta”

È stato pubblicato il video dell'intervista rilasciata dal presidente Tito Boeri nella trasmissione "Presa diretta" sulla sostenibilità del mercato del lavoro, il crollo delle assunzioni a tempo indeterminato, il problema della disoccupazione giovanile e la questione dei vitalizi ai politici.

Pubblicato l’Osservatorio sulle pensioni

L’Osservatorio statistico sulle pensioni è stato aggiornato con i dati relativi alle pensioni vigenti al 1°gennaio 2017 e liquidate nel 2016 (pdf 0,98MB).

Al 1° gennaio 2017 le pensioni erogate dall’INPS, con esclusione di quelle a carico delle Gestioni Dipendenti Pubblici ed ex-ENPALS, sono 18.029.590.

Di queste, 14.114.464 sono di natura previdenziale, cioè derivano dal versamento di contributi previdenziali, mentre le altre 3.915.126, che comprendono invalidità civili, indennità di accompagnamento, pensioni e assegni sociali, sono di natura assistenziale.

Nel 2016 la spesa complessiva per le pensioni è stata di 197,4 miliardi di euro, di cui 176,8 miliardi sostenuti dalle gestioni previdenziali.

“Sistemi di politiche attive per l’occupazione”: incentivo per il Sud

Ai sensi del decreto direttoriale 16 novembre 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 367 e successive rettifiche, al fine di favorire l'occupazione nelle regioni "meno sviluppate" (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) o "in transizione" (Abruzzo, Molise e Sardegna) il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha disciplinato un nuovo incentivo per l'assunzione dei soggetti disoccupati che dichiarino al sistema informativo unitario delle politiche del lavoro la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politiche attive del lavoro concordate con il centro per l'impiego.

La circolare INPS 1° marzo 2017 n. 41 fornisce le indicazioni operative per poter usufruire dell'incentivo, richiedibile per le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2017, nei limiti delle risorse stanziate (per le regioni meno sviluppate 500 milioni di euro e per le regioni in transizione 30 milioni di euro).

Il bonus è compatibile con quanto previsto dai Regolamenti europei in materia di aiuti di Stato, i cui limiti possono essere superati se l'assunzione comporta un incremento occupazionale netto.

Per conoscere con certezza la residua disponibilità delle risorse prima di effettuare l'eventuale assunzione, il datore di lavoro deve inoltrare all'INPS una domanda preliminare di ammissione all'incentivo, indicando:

  • il lavoratore che ha assunto o intende assumere;
  • la regione e la provincia di esecuzione della prestazione lavorativa;
  • l'importo della retribuzione mensile media prevista o effettiva;
  • l'aliquota contributiva datoriale.

Il modulo telematico di richiesta dell'incentivo sarà reso disponibile entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della circolare. I datori di lavoro potranno fruire dell'agevolazione preventivamente autorizzata dalle procedure telematiche tramite conguaglio a partire da aprile 2017.

È prevista la possibilità di recuperare le quote di incentivo relative ai mesi precedenti la pubblicazione della circolare e la piena operatività delle procedure telematiche.

“Long Term Care”: pagamento contributo febbraio 2017

È stato emesso il mandato “Long Term Care” del mese di febbraio 2017 per il pagamento del contributo con valuta di accredito per i beneficiari dal 20 marzo 2017 e giorni seguenti a seconda del circuito bancario o postale di appartenenza.

Pubblicazione del bando pubblico “Home Care Premium” 2017

È stato pubblicato il bando pubblico per il Progetto Home Care Premium Assistenza domiciliare per i dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per parenti e affini di primo grado non autosufficienti.

L'Home Care Premium prevede il coinvolgimento di Ambiti Territoriali Sociali (ATS) e/o enti pubblici che vogliono prendere in carico i soggetti non autosufficienti residenti nei propri territori. Il programma prevede l'erogazione da parte dell'Istituto di contributi economici mensili (prestazioni prevalenti) in favore di soggetti non autosufficienti, maggiorenni o minorenni, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l'assunzione di un assistente familiare.

La procedura per l'acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12 del giorno 1° marzo 2017 e non oltre le ore 12 del giorno 30 marzo 2017.

Si ricorda che all'atto della presentazione della domanda deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell'ISEE sociosanitario riferita al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario oppure al nucleo famigliare di appartenenza dell'ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle disposizioni vigenti.

Provincia autonoma di Trento: assegno straordinario di solidarietà

Il decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148 prevede che le organizzazioni sindacali e imprenditoriali, comparativamente più rappresentative a livello nazionale, stipulino accordi e contratti collettivi, anche intersettoriali, per la costituzione di Fondi di solidarietà bilaterali in settori che non rientrano nell'ambito di applicazione della normativa in materia di integrazione salariale, anche al fine di assicurare ai lavoratori una tutela in caso di cessazione del rapporto di lavoro mediante la possibilità di erogare assegni straordinari di accompagnamento alla pensione.

La circolare 16 marzo 2017, n. 62 illustra i requisiti e le modalità di accesso all’assegno straordinario previsto dal Fondo di solidarietà territoriale intersettoriale della Provincia autonoma di Trento di cui al decreto interministeriale 1° giugno 2016, n. 96077.

Congedi obbligatori padri lavoratori dipendenti: proroga per il 2017

Come disposto dall'articolo 1, legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017), i congedi obbligatori per i padri lavoratori dipendenti sono stati prorogati anche per le nascite e le adozioni/affidamenti avvenute nell'anno solare 2017.

Il messaggio 24 febbraio 2017 n. 828 fornisce indicazioni sul congedo obbligatorio che è pari a due giorni da fruire, anche in via non continuativa, entro i cinque mesi di vita o dall'ingresso in famiglia o in Italia (in caso di adozione/affidamento nazionale o internazionale) del minore.

Il congedo facoltativo per i padri non è prorogato per l'anno 2017 e pertanto non potrà essere fruito né indennizzato da parte dell'Istituto.

Certificazione Unica 2017: destinazione 8, 5 e 2 per mille

L'INPS, rivestendo il ruolo di sostituto d'imposta, riceve da parte dei contribuenti le schede per la scelta della destinazione dell’8 per mille, del 5 per mille e del 2 per mille dell’IRPEF, da utilizzare nei casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi (Mod. 730 o Unico – Persone fisiche).

Le schede devono essere inviate esclusivamente online all’Agenzia delle Entrate, secondo le istruzioni pubblicate dall'Agenzia stessa per la compilazione della Certificazione Unica 2017 relativa al periodo d’imposta 2016.

Tutte le schede pervenute, nonché quelle che perverranno, saranno restituite a Poste Italiane SpA per la trasmissione all’Agenzia delle Entrate.

Graduatoria soggiorni primaverili 2017 iscritti Gestione Magistrale

È stata pubblicata la graduatoria del Bando di concorso per i soggiorni primaverili presso le "Case del Maestro" in favore degli iscritti alla Gestione Magistrale in servizio, dei pensionati, dei loro coniugi, dei familiari conviventi e degli orfani minorenni. La graduatoria è consultabile anche nella pagina Bandi scaduti - Procedura in corso.

Ripristinato il servizio online per l’utilizzo dei voucher

È stato ripristinato il servizio online per l’attivazione, la riscossione e il rimborso dei voucher (buoni lavoro) acquistati entro il 17 marzo 2017 compreso.

È possibile utilizzare i voucher, aboliti con decreto-legge 17 marzo 2017, n. 25, fino al 31 dicembre 2017.

Unioni civili e convivenze di fatto: novità normative

A seguito delle disposizioni normative di cui alla legge 20 maggio 2016, n. 76 e della sentenza della Corte Costituzionale 23 settembre 2016, n. 213 sul tema delle unioni civili e convivenze di fatto, si forniscono le istruzioni operative per la concessione dei permessi ex legge 5 febbraio 1992, n. 104 e del congedo straordinario ex articolo 42, comma 5, decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 ai lavoratori dipendenti del settore privato.

La parte di un'unione civile che presti assistenza all'altra parte può usufruire di permessi ex legge 104/92 e congedo straordinario ex articolo 42, comma 5, decreto legislativo 151/2001.

Il convivente di fatto (commi 36 e 37, articolo 1, della legge 20 maggio 2016, n. 76) che presti assistenza all'altro convivente può usufruire unicamente di permessi ex legge 104/92.

La circolare INPS 27 febbraio 2017 n. 38 specifica anche la modalità di presentazione delle domande.

Bando di concorso 2017 “Soggiorni estivi presso le Case del Maestro”

Il bando di concorso "Soggiorni estivi 2017 presso le Case del Maestro" definisce i requisiti per l’ammissione e le modalità operative di presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Possono beneficiare dei soggiorni climatici presso le Case del Maestro gli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale, in servizio e in quiescenza e loro parenti entro il secondo grado; i vedovi e gli orfani di iscritti e pensionati, minorenni alla data di scadenza del bando, insieme all’altro genitore o al tutore.

La procedura per l’acquisizione della domanda sarà attiva a decorrere dalle ore 12 del 21 marzo 2017 e non oltre le ore 12 del 10 aprile 2017.

Si ricorda che all’atto della presentazione della domanda è necessario aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU mini o “modulare” ai sensi della disciplina vigente) per la determinazione dell’ISEE ordinario 2017.

Lavoratori agricoli: online il quarto elenco di variazione 2016

È disponibile online il quarto elenco di variazione dei lavoratori agricoli relativo al 2016.

Sarà possibile consultarlo fino al 25 marzo 2017.

L’elenco è stato pubblicato con valore di notifica a ogni effetto di legge ai sensi dell’articolo 38, commi 6 e 7, legge 6 Luglio 2011, n. 111.

Cumulo di periodi non coincidenti per iscritti a più gestioni INPS

Nella circolare 16 marzo 2017, n. 60 sono fornite le prime istruzioni applicative sul cumulo di periodi assicurativi non coincidenti degli iscritti a due o più forme di assicurazione gestite dall’INPS (Assicurazione Generale Obbligatoria, Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, lavoratori autonomi, Gestione Separata e forme sostitutive ed esclusive), al fine di conseguire un’unica pensione, secondo quanto disposto dalla legge 11 dicembre 2016, n. 232 che ha modificato quanto già previsto dalla legge 24 dicembre 2012, n. 228.

Dal 1° gennaio 2017, in base alla l. 232/2016,  la facoltà di cumulo dei periodi assicurativi può essere esercitata per conseguire la pensione di vecchiaia anche da coloro che sono già in possesso dei requisiti per il diritto autonomo al trattamento pensionistico in una delle gestioni interessate oppure per conseguire la pensione anticipata con i requisiti previsti dalle norme in vigore, compreso l’adeguamento agli incrementi della speranza di vita.

“Home Care Premium”: pagamento marzo 2017

È stato emesso il mandato HCP marzo 2017 per il pagamento della prestazione prevalente con valuta di accredito per i beneficiari dal 30 marzo 2017 e giorni seguenti, a seconda del circuito bancario/postale di appartenenza.

Il Presidente Chiamparino, regione Piemonte, al Comitato regionale INPS

Oggi, per la prima volta, il Presidente della regione Piemonte Sergio Chiamparino ha partecipato, insieme all’assessore regionale al lavoro Giovanna Pentenero, alla seduta del Comitato regionale INPS.

Al Comitato regionale, organo collegiale composto da rappresentanti delle parti sociali, associazioni di categorie, sindacati e istituzioni, presieduto da Gianfranco Germani ha partecipato anche il dott. Giuseppe Baldino, neo Direttore regionale INPS Piemonte.

Il Presidente Chiamparino, che ha espresso il suo apprezzamento per l’invito ricevuto, ha affrontato tematiche di grande rilevanza sociale e di comune interesse, quale la sanità regionale, le trasformazioni in atto e le strategie future del sistema sociosanitario piemontese. Ha poi illustrato argomenti generali dell’economia piemontese quali la situazione dei trasporti e della logistica, dell’agricoltura e del mondo industriale, l’accesso e l’utilizzo dei fondi comunitari. Una panoramica e una prospettiva generale della realtà piemontese partecipata con i componenti del Comitato stesso.

L’assessore Pentenero ha focalizzato il suo intervento sulla situazione del mondo del lavoro piemontese, soffermandosi sulle politiche attive del lavoro attuate in Piemonte, sottolineando l’importanza dell’alternanza scuola-lavoro per raggiungere l’obiettivo di giovani diplomati con un alto indice di occupabilità.

Il presidente Chiamparino e l’assessore Pentenero hanno inoltre sottolineato l’importanza della stretta collaborazione tra le istituzioni politiche piemontesi e la Direzione regionale INPS, finalizzata al raggiungimento di obiettivi comuni nel campo delle politiche sociali e del lavoro.

Il tavolo dei partecipanti 

Il tavolo dei partecipanti

Il tavolo dei partecipanti 

Il Presidente e l’assessore al lavoro della regione Piemonte

Premio natalità di 800 euro: requisiti di accesso ed eventi coperti

La circolare 27 febbraio 2017, n. 39 dell’INPS disciplina la prestazione di sostegno alla natalità che consiste nel premio di 800 euro per la nascita di un figlio o l’adozione di un minore, introdotta dalla legge di Bilancio 2017 a favore della madre o della futura madre (articolo 1, comma 353, legge 11 dicembre 2016, n. 232).

A seguito di un approfondimento su alcuni aspetti applicativi, l’Istituto ha emanato la nuova circolare 16 marzo 2017, n. 61 per chiarire i requisiti generali di accesso e gli eventi coperti dalla nuova prestazione.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo