Monthly Archives: maggio 2016

Osservatorio sulle pensioni ex Enpals e Gestione Dipendenti Pubblici

L’Osservatorio statistico sulle pensioni ex Enpals e della Gestione Dipendenti Pubblici è stato aggiornato con i dati relativi alle pensioni vigenti al 1°gennaio 2016 e liquidate nel 2015.

 

 

Vai all’Osservatorio Gestione Dipendenti Pubblici

 

Vai all’Osservatorio Gestione ex Enpals

 

Vai al comunicato stampa

 

 

Modalità di accesso al part time agevolato per i dipendenti del settore privato prossimi alla pensione di vecchiaia

La Legge di stabilità 2016 ha introdotto un “part-time agevolato” per i lavoratori dipendenti del settore privato, iscritti all’assicurazione generale obbligatoria o alle forme sostitutive o esclusive, che raggiungano il requisito anagrafico per il diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia entro il 31 dicembre 2018, con la condizione che abbiano già maturato i requisiti minimi contributivi per il diritto al predetto trattamento.


In particolare il lavoratore titolare di rapporto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato può concordare con il datore di lavoro la riduzione dell’orario del rapporto di lavoro in misura compresa tra il 40 ed il 60 per cento per un periodo non superiore a quello intercorrente tra la data di accesso al beneficio e la data di maturazione, da parte del lavoratore, del requisito anagrafico per il diritto alla pensione di vecchiaia.


Dal punto di vista operativo, la legge di stabilità 2016 prevede che l’accesso ai benefici di cui alla norma in oggetto sia autorizzato dall’Inps, su domanda del datore di lavoro e previo accordo tra le parti, nei limiti delle risorse stanziate dalla legge e sulla base delle modalità stabilite con apposito decreto.


La circolare 90 del 26 maggio 2016 descrive i requisiti e le condizioni per usufruire del beneficio, fornisce inoltre le istruzioni operative per la presentazione dell’istanza.

 

 

A palazzo Wedekind l’Istituto illustra a una delegazione olandese il sistema pensionistico italiano

Su iniziativa del Presidente Tito Boeri, il 25 maggio, si è tenuto, presso palazzo Wedekind, un incontro con una delegazione olandese composta da rappresentanti degli enti previdenziali, della Banca centrale olandese, dell’Autorità per i Mercati finanziari e del Ministero degli Affari sociali e dell'occupazione.


L’obiettivo degli ospiti, in visita studio in Italia, era conoscere il sistema pensionistico italiano, ritenendo che, nonostante le significative differenze con il modello olandese, sia simile la sfida di salvaguardare la qualità delle prestazioni pensionistiche e la sostenibilità finanziaria del sistema previdenziale, a fronte, in particolare, dell’invecchiamento della popolazione e della crisi economica.

 

 

Bando di concorso Long Term Care: differimento termine per le domande

Pubblicato l’Avviso  di differimento del termine del Bando di Concorso Long Term Care - Ricoveri in Strutture Residenziali (RSA) nella pagina: Home > Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi Nuovi


Il termine per la presentazione delle domande, per il riconoscimento di contributi per il ricovero nelle Residenze sanitarie assistenziali e Strutture Specializzate che prestano Servizi Assistenziali in favore di soggetti che necessitano di “Cure di Lungo Periodo”,  è differito al 6 luglio 2016.


Home Care Premium: emesso il mandato di pagamento di maggio 2016

E’ stato emesso il mandato di pagamento di maggio 2016, relativo al contributo per Prestazione Prevalente.

 

I beneficiari trovano l’accredito dal 26 maggio 2016 e giorni seguenti, secondo il circuito bancario o postale al quale appartengono.

 

 

Bando di concorso Soggiorni EstateINPSieme Senior 2016 : online le graduatorie

Si avvisa che per i vincitori sarà possibile produrre la documentazione richiesta e indicata dall’art. 7 del bando a decorrere da mercoledì 8 giugno p.v.

Il termine ultimo per la trasmissione è il 15 giugno 2016.

 

 

Vai al Bando

 

 

Programma Garanzia Giovani e incentivo all’assunzione dei giovani tirocinanti: indicazioni operative e istruzioni contabili

Al fine di promuovere la trasformazione dei tirocini in contratti di lavoro, il decreto direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 16 del 3 febbraio 2016, come rettificato dal decreto direttoriale n. 79, favorisce l’assunzione dei giovani tirocinanti del Programma Garanzia Giovani, integrando la misura “Bonus Occupazionale” con l’istituzione di un nuovo incentivo, denominato “Super Bonus Occupazione – trasformazione tirocini”.


Nei limiti delle risorse specificamente stanziate, il nuovo incentivo è riconoscibile per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate nell’intero territorio nazionale, con esclusione della Provincia di Bolzano, dal 1° marzo 2016 al 31 dicembre 2016 e riguardanti lavoratori che abbiano avviato e/o concluso un tirocinio extracurriculare entro il 31 gennaio 2016.


Con la circolare n. 89 del 24 maggio 2016, si provvede ad illustrare la disciplina contenuta nei citati decreti direttoriali e si forniscono le indicazioni operative per il godimento dell’incentivo.

 

Vai alla circolare n. 89 del 24 maggio 2016

 

 

Lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico. Sviluppo UniEmens codice “Tipo lavoratore”

Alcune aziende classificate con il CSC 1.18.08, 7.07.09, 1.18.07, e 1.12.10, 1.12.11, 1.12.12 con CA 1A, da gennaio a novembre 2015, hanno inviato i flussi Uniemens individuali, senza indicare il Codice Tipo Lavoratore identificativo dei lavoratori dello Spettacolo. Ciò ha erroneamente generato posizioni assicurative nel FPLD.

 

Per sanare l’irregolarità, le aziende interessate devono trasmettere per i periodi sopra indicati flussi di variazione, inserendo il pertinente codice Tipo Lavoratore.

 

Vai al Messaggio n.2259 del 20-05-2016

 

Assegni straordinari dei Fondi di solidarietà e prestazioni di accompagnamento alla pensione: Modalità e conti di tesoreria

Il messaggio richiama gli adempimenti del datore di lavoro e illustra quelli della sede, riguardo le modalità di versamento della provvista anticipata mensile.

Il datore di lavoro dovrà verificare l’importo mensile lordo da versare tramite Pin sul sito internet www.inps.it - Servizi online – Accedi ai servizi – Tipologia di utente: aziende, consulenti e professionisti Prestazioni esodo dei fondi di solidarietà e accompagnamento alla pensione.

La sede del finanziamento avrà cura di comunicare al datore di lavoro il conto di tesoreria da utilizzare per il versamento di quanto dovuto, se diverso rispetto a quello indicato nell’allegato al citato messaggio del 12 dicembre 2014.


Vai al Messaggio n.2256 del 20-05-2016

 

 

Welfarte 21 maggio 2016

Si è conclusa con un bilancio decisamente positivo la manifestazione WelfarTe.

 

Questa iniziativa di promozione culturale, fortemente voluta dal Presidente Boeri in proficua sintonia con la politica di trasparenza avviata dall’Istituto, ha consentito l’apertura ai cittadini di alcuni palazzi dell’Inps di interesse storico e architettonico, come il palazzo di piazza Missori a Milano, il fiorentino Palazzo Pazzi, il convitto Principe di Piemonte di Anagni e il convitto Santa Caterina di Arezzo. La sede romana di via Ciro il Grande ha accolto i visitatori nei piani dell’esedra dove, per l’occasione, è stata allestita una mostra di oltre 60 opere, in gran parte provenienti dalla collezione contemporanea ex Enpals, con pezzi di Guttuso, Francalancia, Dorazio e molti altri.

 

Positivi i numeri (1250 persone a Roma, 500 a Milano, 700 a Firenze, 300 ad Arezzo e 250 ad Anagni) ma ancor di più i giudizi dei visitatori, come testimoniato dai lusinghieri commenti vergati nei “libri degli ospiti”.

 

 

Vai al video

 

 

Fusione per incorporazione dell’Istituto per la tutela e assistenza degli esercenti attività commerciali, turistiche e servizi – ITACO, nell’Ente di patronato per l’assistenza sociale artigiani – EPASA.

Con circolare n. 84 del 20 maggio 2016 si forniscono istruzioni operative conseguenti alla fusione del patronato ITACO nell’ente incorporante EPASA pienamente operativa a decorrere dal 16 maggio 2016.

 

Tenuto conto che ai sensi dell’art. 2504-bis del Codice civile, il soggetto incorporante assume i diritti e gli obblighi dei partecipanti alla fusione proseguendo in tutti i loro rapporti, anche processuali, anteriori alla fusione stessa, dalla data sopra indicata i lavoratori subordinati dipendenti o dipendenti delle organizzazioni promotrici e comandati presso l’ex ITACO operano nella loro nuova veste mantenendo la disponibilità delle pratiche per le quali abbiano ricevuto apposito mandato ed utilizzando i servizi telematici messi a disposizione degli Enti di patronato sul portale Inps.

 

 

Leggi maggiori approfondimenti nella Circolare n. 84 del 20-05-2016

 

 

Lavoratori iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo: riepilogo dei requisiti di accesso e modalità di calcolo delle prestazioni previdenziali

Per effetto delle disposizioni di cui all’articolo 21 della legge del 22 dicembre 2011, n. 214, l’Ente Nazionale di Assistenza e di Previdenza per i Lavoratori dello Spettacolo (E.N.P.A.L.S.) è stato soppresso ed è confluito nell’I.N.P.S. tra le forme previdenziali sostitutive dell’assicurazione generale obbligatoria.

 

Con la circolare n. 83 del 20 maggio 2016, l’Istituto fornisce un riepilogo organico in ordine ai requisiti di accesso ed alle modalità di calcolo dei trattamenti pensionistici erogati in favore delle categorie di lavoratori iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo (FPLS).

 

 

Vai alla Circolare n. 83 del 20 maggio 2016

 

 

Anno 2016: pubblicata la circolare con i contributi dovuti dai concedenti per i piccoli coloni e compartecipanti familiari

E’ stata pubblicata una circolare che fissa l’aliquota contributiva, la riduzione degli oneri sociali e del costo del lavoro dovuti al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti per la generalità delle aziende agricole a carico dei concedenti.

 

Nella circolare è anche riportata la tabella, con le aliquote contributive per i piccoli coloni e i compartecipanti familiari in vigore dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

 

La riscossione avverrà mediante l'invio agli interessati di comunicazione dell’importo da versare in quattro rate, tramite modello F24, presso qualsiasi Istituto di Credito o Ufficio Postale. Dal sito dell’Istituto (www.inps.it) il concedente del rapporto di piccola colonia/compartecipazione familiare, in possesso di P.I.N., potrà stampare la delega di pagamento F24 accedendo ai servizi on-line a disposizione per il cittadino, selezionando la voce ‘Modelli F24 – Rapporti di lavoro PC/CF’.

 

I termini di scadenza per il pagamento sono il 18 luglio, il 16 settembre, il 16 novembre 2016 e il 16 gennaio 2017.

 

Leggi la Circolare n.82 del 17-5 2016

 

Forum Pa 2016: a Roma, Palazzo dei Congressi, dal 24 al 26 maggio

Anche quest'anno l’Inps è presente al Forum Pa che si tiene a Roma, Palazzo dei Congressi, dal 24 al 26 maggio. Tema dell’evento è l’interdipendenza tra il Paese che cambia e la pubblica amministrazione che cambia il Paese.

 

L’Inps partecipa alla manifestazione con la “Casa del Welfare", lo spazio espositivo condiviso con il Ministero del Lavoro e Inail.

 

Personale specializzato è a disposizione degli utenti per dare informazioni sulle prestazioni dell’istituto, guidarli nell’utilizzo della procedura di simulazione della pensione, per rilasciare il Pin e l’estratto conto contributivo.

 

Per il programma della manifestazione e il calendario degli incontri, si veda il sito del Forum Pa.

 

 

L’Inps partecipa ai lavori del Forum con diversi interventi:

  • il 24 maggio - ore 9,30 - sala Favignana: Focus "Conservazione e archiviazione a norma: chiave di volta per una PA senza carta"
  • Il 26 maggio - ore 11,45 - sala Dino: Convegno “La vigilanza documentale, l'Inps e le nuove sfide nella lotta all'evasione ed elusione contributiva”
  • quattro, inoltre,i workshop in programma.

 

 

 

 

Lavoratori salvaguardati: situazione al maggio 2016

Pubblicati dati relativi alle operazioni di salvaguardia, aggiornati al maggio 2016.


Report con i dati aggiornati al maggio 2016


Beneficiari di Home Care Premium 2014: avviso di differimento del termine del Progetto

Si comunica ai soggetti oggi beneficiari di Home Care Premium 2014 che, il termine del Progetto di assistenza domiciliare in favore di utenti dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti, originariamente fissato al 30 giugno 2016, è stato differito al 31 dicembre 2016.
L’avviso è pubblicato nella pagina relativa al bando sita in: Home > Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi scaduti   Procedura chiusa.

Vai alla sezione dedicata

 

 

Lavoro agricolo: contributi dovuti per il 2016 dai concedenti per i piccoli coloni e compartecipanti familiari

La circolare numero 82, emanata il 17 maggio dall’Istituto, riporta le aliquote contributive del 2016 dovute dai concedenti per i piccoli coloni e i compartecipanti familiari all’azienda agricola. Gli interessati ricevono una comunicazione con l’importo da versare in quattro rate tramite modello F24.

Il concedente del rapporto di piccola colonia e compartecipazione familiare in possesso di Pin può stampare la delega di pagamento F24 dai Servizi on line a disposizione per il cittadino, selezionando la voce “Modelli F24 – Rapporti di lavoro PC/CF”.

I contributi vanno versati entro il 18 luglio (I rata), il 16 settembre (II rata), il 16 novembre 2016 (III rata) e il 16 gennaio 2017 (IV rata).



Circolare numero 82 del 17 maggio 2016

 

 

Rapporto con gli utenti, le novità

Per facilitare l’uso dei servizi online da parte dei cittadini, Inps ha sviluppato il sistema di gestione dei rapporti con l’utenza (Customer Relationship Management – CRM). Il cittadino può infatti rivolgersi al Contact center Inps-Inail via telefono, Voip o Skype oppure può inviare i propri quesiti con il servizio online Inps Risponde.

 

Il nuovo sistema consente ai cittadini che accedono con PIN al servizio Inps Risponde di seguire l’iter di tutti i quesiti che hanno inoltrato attraverso lo stesso servizio online oppure chiamando gli operatori del Contact center (quesiti Linea Inps). Sono stati inoltre  ridotti i tempi di attesa e introdotte semplificazioni per gli utenti che usano il canale telefonico: ora l’utente indica la tematica di suo interesse rispondendo alle domande di un’agente virtuale che smista la chiamata ai gruppi di operatori specializzati  sul servizio di interesse dell’utente o al servizio automatico più idoneo.

 

Per saperne di più visita la sezione Contact center multicanale.

 

 

Osservatorio sul precariato: pubblicati i dati a marzo 2016

Nel periodo gennaio-marzo 2016 il numero complessivo delle assunzioni (attivate da datori di lavoro privati) sono risultate 1.188.000, con una riduzione di 176.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (-12,9%).


Questo rallentamento ha coinvolto essenzialmente i contratti a tempo indeterminato: –162.000, pari a -33,4% sul primo trimestre 2015. Il calo è da ricondurre al forte incremento delle assunzioni a tempo indeterminato registrato nel 2015 in corrispondenza dell’introduzione degli incentivi legati all’esonero contributivo triennale. Analoghe considerazioni possono essere sviluppate in relazione alla contrazione del flusso di trasformazioni a tempo indeterminato (-31,4%).


Per i contratti a tempo determinato, nel primo trimestre del 2016, si registrano 814.000 assunzioni, una dimensione del tutto analoga a quella degli anni precedenti (-1,7% sul 2015 e -1,1% sul 2014).


Le assunzioni con contratto di apprendistato sono state quasi 50.000, stabili rispetto al 2015.


Quanto alle cessazioni, complessivamente risultano diminuite dell’8,8%; per quelle a tempo indeterminato la riduzione è pari al 5,3%.

 

Vai all’Osservatorio

 

Vai al Comunicato stampa

 

 

Pubblicato il Bando di Concorso Long Term Care – Ricoveri in Strutture Residenziali (RSA)

Pubblicato il Bando di Concorso Long Term Care - Ricoveri in Strutture Residenziali (RSA). Nell’ambito delle prestazioni sociali previste in favore degli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e degli iscritti alla Gestione speciale di previdenza Gruppo Poste Italiane S.p.A., è riconosciuto un contributo a favore di soggetti affetti da patologie che necessitano di cure di lungo periodo, ricoverati presso Residenze Sanitarie Assistenziali o strutture specializzate che prestano servizi socio assistenziali.
 
E’ possibile consultarlo alla seguente pagina: Home > Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi Nuovi
 
Si può accedere alla domanda telematica attraverso il percorso: Home > Servizi Online > Per tipologia di utente > Servizi per il Cittadino> Servizi ex Inpdap (oppure Servizi ex Ipost), dopo essersi accreditati tramite codice fiscale e Pin scegliere sul menù di sinistra Per Tipologia di servizio> Domande>Residenze Sanitarie Assistenziali – Domanda. 
 
 Il termine ultimo per presentare domanda è il 31/05/2016 ore 12:00
 
ATTENZIONE:Si ricorda che all’atto della presentazione della domanda è indispensabile aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario residenze 2016. Tutte le attestazione ISEE elaborate nell’anno 2015 sono scadute il 15/1/2016. Si dovrà, quindi, richiedere la certificazione ISEE sociosanitario residenze 2016.” 
 
 
Vai al bando


Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo