Monthly Archives: novembre 2012

Congo: precipita aereo cargo, almeno 20 morti

Brazzaville, 30 nov. (Adnkronos) - Almeno 20 persone sono rimaste uccise e 14 sono state ferite quando oggi un aereo cargo e' precipitato a Brazzaville, capitale della Repubblica del Congo, durante la fase di atterraggio. L'aereo e' precipitato in un quartiere residenziale adiacente all'aeroporto.

Libri: Davide Orecchio con Citta’ distrutte e’ il vincitore del SuperMondello (2)

(Adnkronos) - "Con questa edizione - ha sottolineato il presidente della Fondazione Sicilia, Giovanni Puglisi - abbiamo inaugurato una nuova stagione del Premio, contrassegnata da una forte partnership con il Salone del libro di Torino e da nuovi meccanismi di voto, che hanno visto quali protagonisti assoluti tantissimi lettori di tutte le regioni italiane, abituali frequentatori delle librerie e percio', giudici qualificati e attenti. Sono stati loro a decretare il vincitore del SuperMondello fra i tre libri che erano stati indicati a giugno dal Comitato di Selezione. E' un segnale importante, che apre ancora di piu' il Mondello al pubblico dei lettori e ai loro gusti letterari; un segnale, che proviene da un Premio fra i piu' antichi e prestigiosi d'Italia".

I tre vincitori del Premio Opera italiana si contendevano anche il Premio Mondello Giovani. A vincerlo e' stato Edoardo Albinati con 'Vita e morte di un ingegnere' (Mondadori). La Giuria che ha decretato il vincitore di questo riconoscimento e' stata costituita da cento studenti di dieci scuole secondarie palermitane che, contattati dall'Associazione Teatro Scuola, presieduta da Francesco Paolo Ursi, fino al 15 novembre sono stati coinvolti nella lettura dei tre libri in concorso, decretando il proprio vincitore, con un voto accompagnato da una motivazione. Dei cento studenti-lettori, hanno espresso il proprio voto valido nei tempi prestabiliti ben settantasette ragazzi, dei quali 36 hanno scelto Edoardo Albinati, con Vita e morte di un ingegnere, 30 hanno preferito Paolo Di Paolo, con Dove eravate tutti, e 11 si sono concentrati su Davide Orecchio, con Citta' distrutte.

Durante la cerimonia sono stati consegnati anche il Premio alla carriera ad Antonio Debenedetti e quello per la critica letteraria a Salvatore Silvano Nigro, per il libro Il Principe fulvo (Sellerio).

Province: De Filippo, no urgenza su decreto (2)

(Adnkronos) - Non e' piaciuta al governatore lucano la scelta dell'Anci di perorare solo la causa delle Citta' Metropolitane. In serata De Filippo incassa la condivisione delle Anci di Basilicata, Molise ed Umbria.

"Abbiamo sempre considerato una legge inutile, approssimata e dannosa, quella relativa al riordino delle Province - hanno detto i presidenti regionali Vito Santarsiero, Wladimiro Boccali e Pompilio Sciulli - Riteniamo che si debba rimettere mano all'intero provvedimento che sta scaricando sulle comunita' locali inutili e gravi tensioni. Siamo pertanto in perfetta sintonia con il governatore lucano De Filippo e la posizione delle Regioni; sara' necessario unire le forze per opporci con vigore all'approvazione della legge cosi' come proposta".

Milano: uomo colto da malore in via Castelvetro, probabile pestaggio

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Sembrava deceduto per cause naturali, indagini della Squadra mobile di Milano potrebbero presto confermare che e' stato picchiato a morte. Si tratta di un uomo trovato morto in via Castelvetro, nella notte tra mercoledi' e giovedi' dopo un aperitivo con gli amici al locale Cubolungo. Volante e ambulanza giunte in soccorso dell'uomo in fin di vita non avevano trovato segni tangibili di percosse. L'uomo, classe '68, e' poi morto per emorragia interna all'ospedale San Carlo di Milano.

La moglie dell'uomo si e' presentata pero' oggi agli uffici della questura sporgendo denuncia: un amico del marito le avrebbe raccontato di un pestaggio subito dal consorte. Non un semplice malore, ma un presunto omicidio. Le indagini della squadra mobile, che hanno prelevato le telecamere esterne al locale, hanno confermato la lotta tra i due.

In questura stanno ascoltando le persone piu' vicine alla vittima, compresa la moglie e l'amico che avrebbe visto il pestaggio. E' necessario comunque attendere l'esito dell'autopsia per chiarire se proprio l'aggressione abbia causato il decesso.

Sicilia: Battiato, dopo Giunta interminabile io stanco e Crocetta sembra Sansone

Palermo, 30 nov. - (Adnkronos)- "Sono sveglio da stamattina alle quattro e ho gattontrecento km per venire a Palermo e ora mi tocca farne altri quattrocento e sono stanchissimo ma Rosario Crocetta e' tranquillo, sembra Sansone". Lo ha detto Franco Battiato parlando del Governtore Crocetta dopo la prima Giunta "interminabile" finita solo poco fa. "Crocetta ha avuto idee cosi' precise nella formazione della giunta che mi ha lasciato sbigottito".

Usa: attacco college Wyoming, tre persone uccise

Casper, 30 nov. (Adnkronos) - Sarebbero tre le persone rimaste uccise in un attacco avvenuto oggi in un college del Wyoming. E' quanto riporta la stampa locale, parlando di due persone uccise nel campus ed un terzo cadavere rinvenuto dalla polizia in un'altra zona della citta' di Casper. Inoltre, sembrerebbe che ad uccidere le persone non siano stati colpi di arma da fuoco ma un arma funzionante "come un arco con le frecce", secondo quanto avrebbero detto fonti della polizia all'Nbc.

Libri: Davide Orecchio con Citta’ distrutte e’ il vincitore del SuperMondello

Palermo, 30 nov. - (Adnkronos) - E' Davide Orecchio con Citta' distrutte. Sei biografie infedeli (Gaffi) il vincitore del SuperMondello, il piu' ambito riconoscimento per l'Opera italiana del Premio letterario internazionale Mondello, promosso dalla Fondazione Sicilia in partnership con il Salone Internazionale del libro di Torino e in collaborazione con la Fondazione Andrea Biondo. A decretare il supervincitore della trentottesima edizione del Mondello, sono stati i lettori di tutta Italia, direttamente indicati dai librai di un circuito di 24 librerie segnalate dalla redazione dell'inserto culturale Domenica de Il Sole 24 Ore.

Nei mesi scorsi, ognuna di queste librerie ha inviato alla Segreteria del Premio un elenco di 10 lettori 'forti', in grado di esprimere un giudizio letterario critico e ragionato. Dei 240 lettori indicati, ben

231 di essi hanno espresso correttamente e nei tempi prestabiliti il proprio voto. Gli altri due scrittori vincitori per l'Opera di autore italiano in lizza per il SuperMondello erano Edoardo Albinati con 'Vita e morte di un ingegnere' (Mondadori) e Paolo Di Paolo con 'Dove eravate tutti' (Feltrinelli). I tre scrittori erano stati indicati a giugno dal Comitato di Selezione, composto da Massimo Onofri, Domenico Scarpa ed Emanuele Trevi. (segue)

Sci: CdM uomini, Innerhofer vince discesa Beaver Creek

Beaver Creek, 30 nov. - (Adnkronos) - Christof Innerhofer ha vinto la discesa libera di Beaver Creek, valida per la Coppa del Mondo di sci alpino. L'azzurro ha trionfato in 1'41"69, precedendo sulla neve americana i norvegesi Aksel Lund Svindal (1'41"92) e Kjetil Jansrud (1'42"19) rispettivamente di 0"50 e 0"58. La splendida giornata italiana e' stata completata dal quarto posto di Dominik Paris (1'42"54) e dal settimo di Peter Fill (1'42"62).

Province: De Filippo, no urgenza su decreto

Potenza, 30 nov. - (Adnkronos) - "Non posso non sottolineare come alla netta scelta della Conferenza delle Regioni di esprimere la propria contrarieta' abbia corrisposto una sorprendente posizione dell'Anci che con il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni ha chiesto di procedere con urgenza all'approvazione del decreto dimenticandosi i tanti nodi irrisolti che il provvedimento lascia, con problemi non solo per le Province, ma anche per le citta"'. Lo ha affermato il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, all'indomani delle audizioni delle Autonomie locali al Senato a cui la Conferenza ha preso parte proprio con il governatore lucano ed il rappresentante della Regione Umbria.

Sono le due regioni, insieme a Molise, in cui rimarrebbe una sola provincia. "I senatori lucani, supportati anche da altri colleghi, hanno formulato un emendamento che nell'andare a superare il problema per Matera - dice ancora - ha messo in campo un meccanismo ben definito e logico, in cui e' possibile che altri provino a inserirsi: restano almeno due Province nelle Regioni in cui almeno uno dei due parametri (demografico e geografico) individuati dalla norma lo consente. Con una posizione convergente le Regioni - ha spiegato De Filippo - hanno espresso in modo chiaro il loro no al provvedimento. Ugualmente l'Upi, con il presidente Antonio Saitta, ha ribadito come siano necessarie modifiche prima della conversione del decreto, e questa posizione e' stata rafforzata da una folta delegazione, con i presidenti delle Province di Torino, Savona, Treviso, Padova e Fermo, ancora corroborata dalle audizioni dei rappresentanti delle Province di Frosinone, Latina, Lucca, Macerata, Rieti, Rovigo, Siena e Viterbo". (segue)

Sci: Innerhofer incredulo, non pensavo di poter vincere

Beaver Creek, 30 nov. - (Adnkronos) - "Non pensavo realmente di poter arrivare ad un risultato cosi' importante". Christof Innerhofer e' raggiante dopo il trionfo nella discesa libera di Beaver Creek. "Devo dire che negli ultimi giorni mi sentivo sempre meglio, giro dopo giro, allenamento dopo allenamento. Sapevo che oggi bisognava stare bene sugli sci ed essere sciolti sul percorso cosi' tecnico. Sono arrivato in partenza e mi sono detto: 'Prendi tutti i rischi, questa e' solo una gara e ce ne saranno tante altre'. E cosi' ho fatto. E adesso mi sembra davvero un sogno, soprattutto dopo i 10 mesi che ho passato", dice l'azzurro, costretto a lungo a fare i conti con problemi alla schiena.

"Mi ha aiutato molto la squadra per risalire -aggiunge-, cosi' come mi hanno aiutato i tanti fisioterapisti e dottori che sono riusciti ad alleviare i miei problemi alla schiena, ed e' proprio a loro che voglio dedicare questa vittoria. Giorno dopo giorno ho cercato di migliorare, senza avere fretta, consapevole di dover fare le cose per gradi".

"La mia piu' grande paura, negli ultimi giorni, era quella di non riuscire a dimostrare in gara i miglioramenti che sentivo di aver fatto. Pero' quando mi sono trovato in pista mi sono sentito libero, veloce e solido. E mi sono divertito. per vincere bisogna divertirsi sugli sci, e io oggi mi sono divertito molto", conclude.

Veronafiere: aumento 15 mln fondo dotazione

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Deliberato oggi dall'assemblea dei soci l'aumento del fondo di dotazione per 15 milioni di Veronafiere. Lo annuncia la stessa societa'. Il via libera dei soci all'operazione e' giunto in seguito alla valutazione positiva degli aggiornamenti del piano industriale 2012-2016. Un piano industriale che prevede, nelle sue linee principali, il consolidamento del portafoglio attuale di manifestazioni e lo sviluppo di nuovi eventi per presidiare i settori emergenti. ha commentato: "Il 2012 e' stato un anno molto complesso ma, nonostante questo - commenta il presidente Ettore Riello - Veronafiere si conferma tra le eccellenze del settore fieristico e ha raggiunto i propri obiettivi".

"Il Piano -si sottolinea in una nota della societa' - e' prevalentemente mirato al potenziamento dell'attivita' internazionale e all'incremento dell'efficienza delle infrastrutture con interventi immobiliari finalizzati al miglioramento dell'attrattivita' e della competitivita"'.

Lavoro: Bersani, dati fanno paura, situazione molto difficile

Empoli (Firenze), 30 nov. (Adnkronos) - "I dati sull'occupazione fanno paura". Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, commentando da Empoli (Firenze) i dati sulla disoccupazione forniti oggi dall'Istat. "E' un dato fortemente italiano, ma in tutta Europa e' negativo. La situazione e' molto difficile", ha aggiunto il segretario Pd sottolineando che il lavoro, insieme alla moralita', sara' una delle due "priorita'" dell'azione di un suo eventuale futuro governo.

Il segretario del Pd ha poi ricordato che "in tv si assiste solo a una solidarieta' pelosa, fatta a maggior gloria dei conduttori. Si vedono le fabbriche -ha affermato- solo quando qualche operaio minaccia di buttarsi dal tetto. Poi, in questi talk show si parla per un minuto di questi temi, e poi si ritorna a discutere di alleanze".

Terremoto: Nyt, l’Aquila un monito per la nostra ricostruzione dopo Sandy

New York, 30 nov. (Adnkronos) - "Le promesse non mantenute all'Aquila, che e' stata devastata da un terremoto nel 2009, possono essere un monito per la ricostruzione post uragano a New York". E' quanto si legge in un articolo pubblicato da Michael Kimmelman sul sito del New York Times in cui si racconta come subito dopo il sisma in Abbruzzo siano stati costruiti degli "alloggi temporanei", le "'new towns', come le chiamava all'allora primo ministro Silvio Berlusconi ", edificate nell'estensione "della periferia cittadina, tagliate fuori dai trasporti e dalla vita civica".

"Da allora le autorita' italiane hanno continuato a promettere di restaurare la citta' al suo antico aspetto, ma meno di una dozzina di edifici sono stati riparati delle centinaia che sono stati danneggiati nel centro della citta' che e' una sorta di citta' fantasma" scrive ancora il principale critico d'arte del quotidiano newyorkese che e' stato piu' volte all'Aquila dopo il terremoto, "l'ultima prima della cerimonia di inaugurazione del nuovo Auditorium di Renzo Piano" quando lo scorso ottobre si e' registrato, scrive, "un segno di progresso".

"Anche se L'Aquila non e' come New York per molti aspetti cruciali, i suoi ultimi anni mostrano come un disastro non solo distrugge le case e prende delle vite, e' un test per l'immaginazione e la capacita' di cambiamento di una citta' ed una nazione", conclude Kimmelman tornando al parogone iniziale sulla ricostruzione delle case e dei quartieri devastati dall'uragano Sandy nell'area di New York.

Diffamazione: Sallusti ancora nella sede de Il Giornale

Milano, 30 nov. (Adnkronos) - Alessandro Sallusti e' nel suo ufficio in via Negri a Milano, sede de Il Giornale, insieme ai suoi collaboratori piu' fidati mentre si stanno per ultimare le pagine del quotidiano che sara' domani in edicola. Ancora mistero sul titolo che Sallusti ha scelto per annunciare ai suoi lettori la decisione di rinunciare ai domiciliari e andare invece in carcere per scontare i 14 mesi di reclusione per diffamazione. In una conferenza stampa il direttore del quotidiano ha spiegato i motivi della sua decisione e la volonta' di non tornare indietro: e' pronto ad andare in carcere pur di dimostrare che la sentenza contro di lui e' a suo dire ingiusta.

Fin dal pomeriggio ha atteso l'arrivo degli agenti della Digos per ricevere la notifica del provvedimento firmato dal giudice di sorveglianza Guido Brambilla. Un provvedimento che Sallusti potrebbe ricevere, pero', anche nell'abitazione di Daniela Santanche', indicata come domicilio. Al provvedimento dei domiciliari si sono opposti con un'istanza gli avvocati del giornalista, sara' lo stesso giudice di sorveglianza a decidere nei prossimi giorni le sorti di Sallusti: se accettare la richiesta del carcere oppure confermare i domiciliari.

Per portare avanti la sua battaglia, pero', Sallusti e' pronto anche ad evadere dai domiciliari: un reato che farebbe scattare una pena che va da uno a 3 anni. L'arresto, pero', non sarebbe secondo alcuni immediato: scatterebbe infatti una denuncia per evasione. Un reato che se ripetuto nei giorni successivi potrebbe pero' far scattare davvero le manette. In una giornata davvero concitata per il direttore de Il Giornale ha ricevuto pero' anche affetto e attestati di stima da parte di alcuni esponenti di destra e dei suoi lettori.

Enel: delegazione francese di Edf visita il Diamante del Parco di Pratolino a Firenze

Firenze, 30 nov. - (Adnkronos) - Un gruppo di 70 persone di Erdf (societa' di distribuzione del Gruppo EDF, Societa' Elettrica Nazionale Francese) e della Municipalita' di Parigi e' stata a Firenze per una serie di appuntamenti ed incontri tecnici sulle Smart Grids e sulle Smart Cities. Al centro del dibattito le attivita' ed i progetti di Enel Distribuzione sulle reti elettriche intelligenti, che sono state presentate nel corso di sessioni di lavoro presso l'Hotel Westin Excelsior di Firenze, a cui sono intervenuti rappresentanti di Enel. Enel Distribuzione e Erdf sono coinvolte in "GRID4EU", il progetto finanziato dall'Unione europea e lanciato ufficialmente a Parigi nel 2011 che vede la partecipazione di 27 partner di 12 Paesi.

L'iniziativa mira a implementare in sei paesi Ue (Italia, Francia, Germania, Spagna, Svezia e Repubblica Ceca) sei progetti dimostrativi, simultanei, esportabili e integrati tra di loro sul tema delle reti e citta' intelligenti e della gestione della generazione distribuita. ERDF e' il coordinatore dei sei progetti, mentre Enel Distribuzione ha la direzione tecnica. Il gruppo ha visitato anche il Diamante Enel del Parco di Pratolino della Provincia di Firenze, nel Comune di Vaglia: concepito dalla Ricerca Enel e gestito da Enel Green Power, Diamante e' un sistema per la generazione e l'accumulo energetico innovativo. Diamante e' in grado di convertire energia solare in energia elettrica per poi accumularla sotto forma di idrogeno e renderla disponibile anche nelle ore notturne o in assenza di sole.

Si tratta di un prototipo di ultima generazione che e' anche un'opera d'arte: sintesi evolutiva del dodecaedro di Leonardo-Pacioli e delle cupole geodetiche dell'architetto Richard Fuller, Diamante e' una struttura geodetica con 38 pannelli fotovoltaici a celle monocristalline, orientati a sud, e 42 facce in vetro temprato. Fatto di vetro e acciaio, Diamante ha dimensioni auree, che seguono le proporzioni presenti in natura. Alla giornata hanno partecipato il Responsabile Enel Infrastrutture e Reti Area Centro Gianluigi Fioriti, l'Assessore provinciale all'ambiente Renzo Crescioli e il responsabile del Laboratorio Didattico Ambientale di Villa Demidoff Gian Piero Bonichi.

Ilva: Legambiente, ci auguriamo decreto non vada in conflitto con magistratura

Roma, 30 nov. (Adnkronos) - "Siamo ovviamente in attesa di leggere il testo definitivo del decreto legge sull'Ilva, da quello che emerge dalle anticipazioni di stampa sembra trattarsi di una norma che obbliga finalmente l'azienda a fare gli interventi di ammodernamento impiantistico come previsto dall'AIA. Ci auguriamo inoltre che non si vada ad un conflitto con la magistratura".Il presidente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, commenta cosi' il decreto del Governo sukll'Ilva.

"Ci sembra importante la previsione di sanzioni che si aggiungono a quelle previste dall'AIA e la figura del garante per la verifica dell'attuazione degli interventi -continua Dezza-. Rimane ovviamente da valutare il rigore delle modalita' operative come e' fondamentale che il garante sia di altissima professionalita' e che si trovi il modo per garantire alla cittadinanza un'adeguata informazione e trasparenza su quanto dovra' essere fatto nello stabilimento siderurgico. In questo senso pensiamo sia importante attivare un Osservatorio sullo stato di avanzamento dei lavori di ammodernamento impiantistico e di bonifica ambientale".

Ilva: Peacelink, decreto bluff mediatico per illudere opinione pubblica (2)

(Adnkronos) - "Se il potere politico volesse veramente giocare tutte le carte e avesse a cuore questi operai, chiederebbe il ritiro dall'Afghanistan di una missione che costa 780 milioni di euro l'anno, una somma sufficiente a impiegare ventimila lavoratori nella bonifica dei terreni inquinati, riconvertendo operai che inquinano in lavoratori che disinquinano. Se il potere politico avesse a cuore la sorte degli operai dell'Ilva - rileva - non darebbe il proprio appoggio al prepensionamento di 30 mila militari per risparmiare sul personale della Difesa e poter cosi' investire massicciamente sugli aerei da guerra F35. Questo governo crea oggi un decreto che non risolve i problemi. E' solo uno specchietto per le allodole. Ha solo lo scopo di illudere i lavoratori".

"La delusione sara' cocente quando scopriranno che gli impianti rimarranno sotto sequestro. Il decreto ha anche lo scopo di gettare nello sconforto i sostenitori della magistratura. Ma noi non siamo sconfortati - conclude Marescotti - sappiamo di sostenere una Procura che continua ad avere tutte le prerogative per tenere sotto sequestro gli impianti e arrestare i responsabili di questo disastro ambientale".

Sanita’: Carraresi (Udc), e’ necessario chiarezza politica su Asl Massa

Firenze, 30 nov. - (Adnkronos) - "Abbiamo sempre sostenuto in questi anni che le responsabilita' del disavanzo dell'Asl di Massa non potevano essere addossate esclusivamente ai vertici amministrativi dell'Azienda. Soprattutto per quanto riguarda i mancati controlli e le scelte dell'assessorato regionale che non avevano certo favorito trasparenza e corretta amministrazione. Cosi' come siamo sempre stati convinti che il governo regionale e chi aveva guidato in questi anni la sanita' toscana, creando di fatto un sistema impostato in maniera rigorosamente verticistica, non poteva certo chiamarsi fuori, rifiutandosi di rispondere politicamente in merito a quanto era accaduto". Lo afferma Marco Carraresi (Udc), membro della Commissione Sanita' del Consiglio regionale della Toscana, a proposito degli sviluppi dell'inchiesta che oggi ha coinvolto il presidente della Regione Enrico Rossi.

"Al di la' degli sviluppi giudiziari della vicenda, di cui prendiamo atto in attesa di comprenderne l'effettiva portata, e' necessario che emergano finalmente con chiarezza e precisione tutte le responsabilita' di coloro che sono stati coinvolti a vario titolo nel piu' grave scandalo della sanita' toscana. Una vicenda che oltretutto ha messo negli ultimi anni in gravissima difficolta' l'intero sistema sanitario della nostra regione", conclude Carraresi.

Torino: Madre Teresa di Calcutta nella toponomastica della citta’

Torino, 30 nov. - (Adnkronos) - La Commissione Toponomastica del Comune di Torino ha oggi deliberato all'unanimita' la dedica di un luogo della citta' alla memoria di Madre Teresa di Calcutta, premio Nobel per la Pace nel 1979. La Commissione si e', pertanto, riservata di individuare il sedime stradale o giardino che rechera' il nome della religiosa di origine albanese, nata nel 1910 e scomparsa nel 1997 in India, beatificata dal pontefice Giovanni Paolo II nel 2003.

Diffamazione: Sallusti rifiuta domiciliari e lavora al ‘Giornale’, aspetto Digos/Il Punto (4)

(Adnkronos) - Ma come potra' fare Sallusti per andare in carcere? "Se si presentera' davanti al carcere, sara' respinto perche' li' non risultera' alcun ordine di custodia nei suoi confronti; se anziche' rimanere in casa uscira' per andare al lavoro o in qualsiasi altro posto, evadera' dagli arresti domiciliari e si dovra' procedere per questo nuovo reato". E' questo il quadro che illustra all'Adnkronos l'avvocato Valerio Spigarelli, presidente dell'Unione delle camere penali italiane.

"Se il provvedimento dovra' essere eseguito coattivamente dalle forze dell'ordine, gli agenti dovranno portarlo non in galera ma nella dimora indicata dagli arresti domiciliari, per comunicare ed eseguire il provvedimento giudiziario - spiega Spigarelli - E' chiaro che quella di Sallusti e' una forma di protesta e non ha certo l'intenzione di rendersi latitante. Ma il comportamento oggettivo e' quello di evasione, anche se mi rendo conto che e' quanto meno curioso e sicuramente singolare accusare di evasione una persona che vuole andare in carcere".

Intanto il direttore del Giornale raccoglie la solidarieta' di alcuni esponenti del Pdl. Per il capogruppo alla Camera, Fabrizio Cicchitto, "Sallusti sta con spirito di coerenza e grande coraggio evidenziando a proprie spese le storture di un sistema che va assolutamente riformato. Non ci sta a passare da vittima a privilegiato come farebbe comodo a molti dei responsabili di questa situazione". Sempre alle "storture del sistema" denunciate da Sallusti fa riferimento il governatore lombardo Roberto Formigoni. E l'ex ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, ritiene che sallusti "stia dando una bella lezione a tutti noi, con la decisione di rinunciare a qualsiasi privilegio e di andare fino in fondo lungo la strada di chi non vuole tradire la parola e i valori".

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo