Monthly Archives: settembre 2012

Sanita’: Sardegna, al via piano verifica efficacia macelli contro Peste suina africana

Cagliari, 30 set. - (Adnkronos) - Parte domani, lunedi' 1 ottobre, il programma dell'assessorato della Sanita' della Regione Sardegna per verificare l'efficacia dei controlli Asl negli stabilimenti di macellazione e di lavorazione delle carni suine nell'isola. Il Piano si inquadra nelle azioni messe in campo dalla Regione (e secondo quanto previsto da normative nazionali e comunitarie) per contrastare il fenomeno della peste suina africana. Il programma, che dovra' concludersi a dicembre, prevede controlli (audit) condotti dai veterinari delle Asl e dai funzionari del Servizio prevenzione dell'assessorato.

Verra' data priorita' a quelle 20 ditte (macelli, sezionamenti, salumifici) che negli ultimi sei mesi hanno inviato carni o prodotti fuori dal territorio regionale. "Con questo ulteriore strumento, che mira a combattere anche l'attivita' di macellazione abusiva - spiega l'assessore della Sanita', Simona De Francisci - continuiamo a ritmi serrati nel contrasto alla peste suina. L'obiettivo e' debellare la piaga una volta per tutte ed evitare che la Commissione europea, che comunque sta apprezzando il lavoro della Regione, dia seguito al blocco totale delle esportazioni".

"Questi mesi saranno dunque decisivi - continua De Francisci - e i risultati potranno essere raggiunti con il concorso di tutti i soggetti interessati: istituzioni, enti locali, forze dell'ordine, associazioni agricole e naturalmente aziende e allevatori". Nel 2013 sara' stilato un nuovo programma di audit che coinvolgera' i 43 stabilimenti autorizzati alla spedizione oltre Sardegna e che potra' essere integrato con le altre aziende della filiera suinicola isolana.

Sicilia: Al Cous cous Fest di San Vito Lo capo 250 mila visitatori

Palermo, 30 set.- (Adnkronos) - Si e' chiusa a San Vito Lo Capo (Trapani) con un bilancio di circa 250 mila visitatori la quindicesima edizione del Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale, organizzato dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione, da oltre dieci anni, con l’agenzia di comunicazione Feedback. Per una settimana nella cittadina del trapanese e' andata in scena una festa non solo di musica, degustazioni e spettacoli ma anche di culture. E’ anche attraverso il cibo, infatti che popoli, religioni e etnie diversi possono stare insieme e nutrirsi reciprocamente attraverso lo scambio e il confronto. E’ la “magia” del cous cous, piatto povero nato nei deserti del Maghreb, diventato a San Vito Lo Capo simbolo di pace e integrazione. E’ stato un compleanno da ricordare quello della rassegna sanvitese che quest’anno ha spento 15 candeline con un programma che ha visto la presenza di grandi ospiti, come Edoardo Bennato, Fiorella Mannoia, Goran Bregovic, Mario Venuti, Vladimir Luxuria, Andy Luotto e Fede&Tinto.

“Siamo fieri di questo risultato – ha detto Matteo Rizzo, sindaco di San Vito Lo Capo – che conferma il Cous Cous Fest come uno degli eventi di maggiore rilievo nel panorama nazionale. La manifestazione ha un’identita' forte e molto qualificata, la sua fama e' sempre crescente e attira turisti da tutto il mondo. Gli “ingredienti” su cui si basa sono semplici ma unici: integrazione, pace e amicizia che creano a San Vito Lo Capo un’atmosfera speciale”. Sono stati oltre 38mila i ticket di degustazione venduti durante i cinque giorni, record storico di incassi di una manifestazione che vede coinvolte nell’organizzazione 400 persone tra chef, autisti, personale di sala, hostess, sommelier, addetti al villaggio e alla sicurezza, accompagnatori e interpreti. Anche quest’anno e' stata grande l’attenzione mediatica con articoli, tra gli altri, sulla stampa spagnola, francese, tedesca e giapponese.

Universita’: Firenze, domani lezione di Odifreddi su Alan Turing

Firenze, 30 set. - (Adnkronos) - Domani, lunedi' 1? ottobre, alle ore 14.30, Piergiorgio Odifreddi sara' al Centro didattico Morgagni dell'Universita' di Firenze per una conferenza intitolata "Turing: informatica, spionaggio e sesso" (viale Morgagni, 40 - auditorium, aula 101). L'incontro conclude Turing@Firenze, le celebrazioni organizzate dal corso di laurea in Informatica della Facolta' di Scienze matematiche, fisiche e naturali, nel centenario della nascita dello scienziato inglese, considerato uno dei padri fondatori dell'informatica. Dopo la lezione di Odifreddi, si svolgera' la premiazione della gara di informatica organizzata dal corso di laurea, che ha visto in competizione studenti degli ultimi anni delle scuole superiori della Toscana e dell'Universita' di Firenze. Le ricerche di Alan Turing (1912 - 1954) hanno avuto un impatto eccezionale su diverse discipline, come l'intelligenza artificiale e la teoria della computabilita'. Durante la seconda guerra mondiale lo scienziato collaboro' con i servizi segreti britannici e riusci' a decodificare il codice di trasmissione tedesco, l'Enigma, contribuendo cosi' all'esito del conflitto.

Libri: Luca Doninelli lancia la provocazione, ‘Salvare Firenze’ da inerzia culturale

Roma, 30 set. - (Adnkronos) - Fare di Palazzo Strozzi il tempio della Apple? Trasferire il David al Louvre? Costruire un parco che colleghi la Stazione di Michelucci a Santa Maria Novella? Trasformare con l'aiuto di qualche archistar quel 'quadrato chiuso a ogni bellezza' che e' Piazza della Repubblica? Affidare a un giovane architetto (e non a un archistar) il progetto della facciata di San Lorenzo? Queste e altre provocazioni chiudono il racconto-pamphlet "Salviamo Firenze" di Luca Doninelli, da mercoledi' 3 ottobre in libreria per l'editore Bompiani (pagine 124, euro 12).

Su una delle citta' piu' amate nel mondo, lo scrittore Doninelli avanza alcune proposte e suggerimenti per salvarla dalla sua ormai "indiscutibile inerzia culturale", 'culla' non piu' produttrice di cultura. Luca Doninelli individua alcune 'grandi colpe' di una citta' che col "vedutismo da camera con vista" improntato al gusto anglosassone e con la sua "cronica poverta' progettuale" ha tradito, rimosso la sua radice profonda: quel Rinascimento rivoluzionario che Filippo Brunelleschi, pensando non ai potenti ma ai poveri e ai trovatelli, fece nascere nel 1419 nella Piazza SS. Annunziata sotto le logge dello Spedale degli Innocenti. Questo che dovrebbe essere come il Muro del Pianto di Gerusalemme e' invece oggi un luogo abbandonato, ben lontano dal triangolo d'oro Palazzo Pitti, Palazzo Strozzi, Piazza Duomo. (segue)

Terremoto: rientro in Sardegna polizia locale Sassari e Porto Torres, in missione in Emilia (2)

(Adnkronos) - "Grazie alla loro opera dimostrata con grande dedizione, anche oltre i confini dell'Isola, la Sardegna ha mostrato ancora una volta di essere vicina alle popolazioni in difficolta'. Nei prossimi giorni fregeremo le forze di polizia di Sassari e Porto Torres di un segno distintivo, come previsto dal nuovo disciplinare in materia, per onorare la missione appena terminata", ha detto l'assessore Rassu. "Con tutte le forze di polizia locale proseguira' inoltre la collaborazione e l'opera sinergica per mettere in campo la migliore strategia e tutti gli strumenti necessari per il loro operato e per poter migliorare il loro servizio".

Tra le prime ad accorrere in Emilia proprio quella turritana che, gia' dall'8 giugno ha raggiunto uno dei centri emiliani piu' colpiti, Mirandola. Rispondendo alla richiesta dell'assessorato regionale della Polizia locale dell'Emilia Romagna, una squadra composta da 5 unita' e' stata messa a disposizione per garantire i servizi di controllo del territorio, presidio delle zone a rischio, anti sciacallaggio, di polizia urbana e di emergenza sanitaria. Una selezione di elementi addestrati ed equipaggiati per questo tipo di emergenze si e' subito messa a disposizione garantendo i servizi diurni e notturni in tutta l'area dei Comuni nord modenesi. (segue)

Terremoto: rientro in Sardegna polizia locale Sassari e Porto Torres, in missione in Emilia

Sassari, 30 set. - (Adnkronos) - Con il ritorno in Sardegna della squadra operativa della polizia locale di Porto Torres (Ss) e Sassari, avvenuto oggi, si conclude positivamente l'esperienza di solidarieta' della Sardegna a sostegno delle popolazioni interessate dal sisma dell'Emilia Romagna. Le scosse del 20 e 29 maggio hanno consentito l'attivazione immediata delle polizie locali di tutta Italia e in particolare di quelle isolane che hanno portato il loro contributo alle comunita' colpite dal terremoto.

"E' con grande senso di gratitudine mia personale, delle istituzioni e della Sardegna che riaccogliamo oggi le delegazioni delle forze di polizia dell'Isola e in particolare quelle di Porto Torres e Sassari, che grazie alla loro sensibilita', professionalita' e altruismo hanno interpretato al meglio il loro ruolo di supporto alle popolazioni colpite dal tremendo sisma in terra emiliana",ha commentato l'assessore regionale degli Enti locali, Nicola Rassu, al ritorno delle forze di polizia andate a prestare aiuto nei centri devastati dal terremoto. (segue)

Maltempo: alluvione 2009, nel messinese si ricordano vittime e si lavora a ricostruzione (3)

(Adnkronos) - "Tanto, dunque, e' stato fatto ma come anticipato manca purtroppo il lavoro piu' importante che non sta andando avanti. Quell'alluvione -dice ancora Manganaro-travolse un certo numero di case ma adesso l'uomo dovrebbe abbatterne altre venticinque per fare posto al canale 'fugatore' largo nove metri e profondo due metri e mezzo nella zona in cui persero la vita molte persone".

"Questo lavoro, inoltre, e' quello definitivo per la sistemazione idraulica i Giampilieri. Qui purtroppo -incalza infine- ci si e' arenati. Il lavoro e' appaltato, i finanziamenti ci sono, ma la ditta non prosegue e da tre settimane non si lavora ed il cantiere e' fermo. Noi, da par nostro, porteremo avanti importanti iniziative e ci faremo sentire. La struttura commissariale, tra l'altro, ha gia' da tempo raggiunto un accordo 'bonario' per l'indennizzo alle persone che abitano queste case da abbattere...".

Coppia di anziani trovata morta nel maceratese

Da quel poco che trapela sembra che la donna, poco piu' che settantenne, sia stata ritrovata con il corpo riverso in una pozza di sangue e che sia stata colpita a bastonate. Anche l'uomo, piu' anziano della moglie, presenterebbe delle ferite sul corpo.

Hacker a scuola, azienda offre posto a genio del chip

Essere un 'bullo' del web e' uno dei rari casi in cui una marachella (scolastica) puo' garantirti pero' un futuro. E' quanto capitato ad uno studente vicentino, di origini indiane, denunciato alla magistratura dopo aver violato i registri informatici della propria scuola, e' gia' 'opzionato' da un'azienda di ingegneria web, che vorrebbe averlo tra le sue fila.

Maltempo, piogge e temporali anche al nord

Allerta nubifragi su Toscana, Umbria, Lazio. Domani ci saranno ancora piogge al centro-nord con temporali soprattutto al nordovest. Il resto della settimana non sarà piovoso e sarà ancora mite, caldo al sud e sulla Sicilia.

Passera, non è giusto usare Monti come sigla elettorale

"Monti ha segnato l'inizio di una nuova fase, ha costruito basi robuste per la terza Repubblica", ha spiegato Passera che non scioglie il dubbio sulla possibilita' di continuare la sua carriera in politica. Le parole di Monti per il ministro sono state un "gesto di rassicurazione". Quanto alle prossime elezioni politiche il ministro si augura che si possa arrivare alle urne con una nuova legge elettorale.

Gb: l’attrice Koo Stark sospettata di furto

Londra, 30 set. (Adnkronos/Dpa) - L'attrice Koo Stark, 56 anni, che in passato aveva avuto una relazione con il principe Andrea, figlio della regina Elisabetta II, e' sospettata di aver commesso un furto nel prestigioso quartiere di Notting Hill. A renderlo noto e' stata la polizia londinese, che sospetta l'americana di aver trafugato un quadro di valore nella casa dell'ex fidanzato Warren Walker. Koo Stark e' stata chiamata a presentarsi come teste in tribunale il 5 ottobre a Londra: a suo carico non e' stata presentata alcuna denuncia ufficiale.

Firenze: 27.000 partecipanti a ”Corri la vita”, raccolti 375.000 euro per lotta a tumori (2)

(Adnkronos) - Prima classificata per le donne anche quest'anno Tiziana Gianotti con un tempo di 0:47:46; seconda classificata Francesca Caroti Ghelli, tempo 0:49:58; terza classificata Emma Iozzelli, tempo 0:50:07. Nella categoria uomini ha vinto Maurizio Cito, con un tempo di 0:38:35; al secondo e terzo posto si sono piazzati rispettivamente Said Er-Rmili, tempo 0:39:12 e Daniele Del Nista, tempo 0:39:55.

Per tutta la mattina la speaker di Lady Radio Alessandra Maggio, affiancata dalla traduttrice dell'Ente Nazionale Sordi, ha intrattenuto il pubblico dal palco di Piazza della Signoria, affiancata da ospiti del mondo dello sport e dello spettacolo: il pugile Leonard Bundu che per il secondo anno e' salito sul palco confermando il suo affetto per la manifestazione che nel 2011 ha preceduto di pochi mesi la vittoria del Titolo Europeo; la pallanuotista Allegra Lapi e il nuotatore Sebastiano Ranfagni, componenti della Squadra Italiana che questa estate ha partecipato alla Olimpiadi di Londra 2012 onorati di partecipare a un evento che e' l'orgoglio della citta'; la bravissima cantante fiorentina Ginevra Di Marco che ha intonato con la sua splendida voce la canzone Gracias a la vida della cantautrice cilena Violeta Parra; infine gli attori Luca Calvani amico affezionato di "Corri la Vita" e Angela Finocchiaro che ha voluto portare la sua personale testimonianza ricordando a tutti l'importanza della prevenzione.

Il pubblico in piazza e' stato allietato, inoltre, dalle esibizioni dei Bandierai degli Uffizi e della Fanfara dei Carabinieri e dal divertente concerto finale della Large Street Band. Sono intervenute molte personalita' cittadine, tra cui il sindaco Matteo Renzi che anche quest'anno ha partecipato alla gara, il vicesindaco Dario Nardella, l'assessore alle politiche socio-sanitarie del Comune di Firenze Stefania Saccardi, il presidente del Consiglio Comunale e del Coni Toscana Eugenio Giani.

Cultura: nasce il portale dell’offerta di 14 comuni della Costiera amalfitana

Roma, 30 set. - (Adnkronos) - Tutta la costiera amalfitana a portata di click. E' questo il progetto di www.eventicostadamalfi.it, il nuovo portale di tutta l'offerta turistico-culturale di 14 comuni, da Positano a Vietri sul Mare, passando per Agerola, della Costa D'Amalfi.

Un quadro dell'offerta complessiva, che copra tutto l'arco dell'anno, un contenitore in cui convergeranno tutti gli appuntamenti di organizzazione pubblica, dal teatro, alle mostre, ai concerti.

Questo e' il primo passo del progetto 'dieci\12 Costa d'Amalfi', ideato dal presidente della Fondazione Ravello, Renato Brunetta e condiviso e realizzato insieme con i sindaci dei 14 comuni della Costiera.

Regioni: Introna (Puglia), nostra legge su spese gruppi ha ben funzionato (2)

(Adnkronos) - "I rendiconti sottoscritti da ciascun capogruppo - aggiunge - vengono inviati all'ufficio di presidenza che ne prende atto e li collaziona dando a quel capitolo una visibilita' nel bilancio consuntivo della Regione". Nei giorni scorsi, dopo l'esplosione del caso-Lazio, i gruppi hanno pubblicato i rendiconti sul sito internet del consiglio o attraverso comunicati. Nei bilanci dei gruppi degli ultimi anni sono anche rimasti dei residui. Quanto a possibili ulteriori risparmi, Introna sottolinea che "quando si spende poco e' difficile risparmiare".

La Puglia, secondo un'indagine di un quotidiano economico nazionale, con Toscana e Lombardia e' tra quelle piu' 'economiche' nel rapporto tra il costo degli organi istituzionali (Giunta e Consiglio) e il numero dei residenti nel territorio regionale. Costa 372,7 euro ogni 100 abitanti (la media nazionale e' 1383,1). "Sono i risultati positivi - ha commentato il presidente Introna - della politica dei tagli in autoriforma, della riduzione dei costi della politica, avviata non da oggi dalla nostra Assemblea, ma gia' dal 2010".

Infine e' inevitabile una domanda su quello che non ha funzionato nelle altre regioni investite da scandali e inchieste sulle spese e dei costi dei gruppi regionali. "Ci sono sensibilita' e condizioni ambientali, storiche e culturali diverse - conclude - Io ritengo che non hanno funzionato le antenne che da molto tempo non erano sintonizzate su quelli che sono gli umori, i sacrifici, le difficolta' in cui vive la gente".

Firenze: 27.000 partecipanti a ”Corri la vita”, raccolti 375.000 euro per lotta a tumori

Firenze, 30 set. - (Adnkronos) - Per festeggiare i dieci anni di "Corri la vita" una marea blu di 27.000 persone, con indosso la maglietta ufficiale della manifestazione realizzata da Salvatore Ferragamo, ha colorato il centro storico di Firenze e le molteplici iniziative sportive e culturali che si sono tenute nel corso della giornata. Il presidente del comitato organizzatore Bona Frescobaldi e Ida Ciparrone, presidente della Lilt - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Firenze, hanno ringraziato tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere un risultato veramente eccezionale sia per le presenze in piazza che per i fondi raccolti ad oggi, 375.000 euro grazie anche ai generosi contributi degli sponsor tra cui Universo Sport, Palestre Klab, Hard Rock Cafe' Firenze, Nespresso, eni, Banca CR, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Leo France.

I fondi saranno destinati a quattro progetti no-profit di strutture pubbliche specializzate nella lotta al tumore al seno: Lilt Firenze Onlus per il sostegno al Ce.Ri.On Centro Riabilitazione Oncologica a Villa delle Rose; File Fondazione Italiana di Leniterapia - Progetto Oltre il Ponte; Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi - Sod Diagnostica Senologica; "The Vito Distante Project in Breast Cancer Clinical Research".

Dopo i saluti del comitato organizzatore e del presidente Bona Frescobaldi, che ha assegnato simbolicamente il pettorale n? 1 a tutte le donne, il ct della Nazionale Cesare Prandelli, che anche quest'anno e' stato lo starter ufficiale della manifestazione, ha dato il via in Piazza del Duomo alla gara competitiva e alla passeggiata attraverso luoghi di importanza storica e artistica. "Quest'anno non ho avuto bisogno dell'invito ufficiale" ha detto Prandelli accolto dal consueto affetto del pubblico "perche' per me ormai Corri la Vita e' un riferimento, un appuntamento da non perdere che unisce tutta la citta"'. (segue)

Regioni: Introna (Puglia), nostra legge su spese gruppi ha ben funzionato

Bari, 30 set. (Adnkronos) - "La Puglia sin dal 1994 si e' dotata di una legge che disciplina l'ammontare delle somme e che fissa le regole per la rendicontazione. E' una legge che ha ben funzionato tanto che, non lo nascondo, molti consigli regionali ce l'hanno chiesta". Lo dice all'Adnkronos il presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna a proposito delle spese per il funzionamento dei gruppi consiliari, dopo la bufera sulle regioni e i costi della politica.

"Quella legge funziona con dei parametri che ancora oggi sono considerati da noi congrui", aggiunge Introna. "Talmente congrui che per effetto di una politica contenuta e molto attenta sui costi da parte di tutti i gruppi, siamo scesi da 1 milione e 40 mila euro del 2009 e del 2010 a 730mila euro nel 2011, cioe' abbiamo ulteriormente limitato i costi".

Dal '94 la legge "non e' mai stata modificata, l'unico aggiornamento e' stato reso necessario dal passaggio dalla lira all'euro. La rendicontazione - spiega ancora Introna - e' di totale responsabilita' del presidente del gruppo. Sono individuati i capitoli per i quali sono ammesse le spese". Tra le altre 'voci' l'aggiornamento culturale, le spese postali, i trasporti, la stampa di manifesti, l'organizzazione di convegni, il tradizionale materiale di cancelleria, le spese telefoniche, le eventuali missioni di funzionari del gruppo. "Il rimborso viene fatto sulla base di giustificazioni come lo scontrino fiscale e la fattura", precisa Introna. (segue)

Turismo: Emilia Romagna, al via un autunno di gusto con il ‘Wine food Festival’ (2)

(Adnkronos) - Torna poi nei Comuni della Provincia di Bologna la 'Tartufesta' che fino a novembre celebrera' i mille usi del pregiato tubero. Dall'1 al 7 ottobre sara', invece, in scena sotto le Due Torri la manifestazione 'Patata in Bo'. L'iniziativa, che nasce con lo scopo di valorizzare la patata in quanto alimento 'povero' ma essenziale e dalla grande versatilita' di utilizzo, mira a far conoscere meglio la patata tipica di Bologna, prima ed unica in Europa ad aver ottenuto la certificazione Dop.

Quest'anno e' in programma la quarta edizione in cui la patata sara' protagonista nel menu' dei migliori ristoranti di citta', provincia e resto d'Italia. In particolare, domani a Bologna si terra' la 'Street food' che include corsi di intaglio artistico e degustazioni di finger food. Il 2 ottobre, invece, la parola agli esperti con il convegno a cura di Cia Emilia Romagna. (segue)

Torino: grazie a inchiostro indelebile sventato furto bancomat in ateneo

Torino, 30 set. - (Adnkronos) - Tentano di rubare la cassaforte bancomat ma vengono fermati dalla mazzetta dell'inchiostro indelebile. E' accaduto la scorsa notte all'interno della facolta' di Economia e commercio di Torino.

Intorno alle 3 ignoti si sono introdotti nella struttura ed hanno tentato di asportare una cassaforte bancomat, ma non sono riusciti a portare a compimento il colpo perche' la cassaforte e' caduta e l'urto ha fatto esplodere la mazzetta ad inchiostro indelebile. I ladri, quindo si sono dati alla fuga, senza portare via nulla. Sulla vicenda indaga la polizia.

Etiopia: morto scrittore italiano Marco Bellotto

Roma, 30 set. (Adnkronos) - E' morto in Etiopia Marco Bellotto, avvocato e scrittore italiano da alcuni anni trasferitosi ad Addis Abeba. E' quanto si apprende dalla Farnesina, che sta seguendo la vicenda. Non appena saranno espletate le formalita' burocratiche sara' possibile il rimpatrio della salma. Bellotto, autore di thriller, scrisse tra l'altro 'Il diritto di non rispondere', finalista al Premio Calvino 2002.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo