Monthly Archives: febbraio 2011

La domanda di cure balneo termali si presenta on line

A partire dal 1 marzo 2011 si dovranno presentare le domande per effettuare le cure termali esclusivamente attraverso i seguenti canali:

 

il portale web dell’Inps www.inps.it , mediante PIN, alla sezione servizi on-line – al servizio del cittadino - Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito – diminuzione capacità lavorativa – cure balneo termali;  il contact center gratuito 803164; i Patronati e gli intermediari autorizzati.

 

È previsto un periodo transitorio di tre mesi durante il quale saranno comunque garantite le consuete modalità di presentazione delle domande cartacee. I certificati sanitari, necessari per presentare la domanda, verranno inviati online dai medici abilitati con Pin dall’Inps alla prescrizione delle cure termali.

Successivamente all’acquisizione della domanda il richiedente riceverà formale convocazione per essere sottoposto a visita medica da parte del Centro medico legale della Direzione provinciale competente. La circolare n.37 del 22 febbraio 2011 descrive nei particolari l’utilizzo delle procedure della domanda telematica. 

 

Sintesi delle disposizioni in materia di contribuzione per il 2011

La circolare n. 40 del 22 febbraio 2011 riepiloga le principali disposizioni in materia di contribuzione dovuta dai datori di lavoro nel corso del corrente anno anche alla luce delle novità introdotte dai provvedimenti legislativi entrati in vigore nel corso del 2010, in particolare il “collegato lavoro” e la “legge di stabilità 2011”.
Vengono altresì corrette, rispetto alle precedenti comunicazioni, le aliquote contributive riguardanti le aziende agricole con processi produttivi di tipo industriale.

 

Contribuzione volontaria 2011 per lavoratori autonomi e parasubordinati

Sono state determinate le aliquote con le quali calcolare l’importo dei contributi volontari dovuti per l’anno 2011 da artigiani ed esercenti attività commerciali. Sulla base di tali aliquote sono state predisposte le tabelle di contribuzione in vigore dal 1° gennaio 2011.
Aliquote e tabelle sono disponibili nella circolare n. 38 del 22 febbraio.
Nella stessa circolare vengono descritte le modalità di calcolo e di pagamento dei contributi volontari dovuti dai lavoratori parasubordinati iscritti alla gestione separata.

 

Fondo personale Gruppo FS

In attesa dell’emanazione della relativa circolare, con il messaggio n. 3487 del 10 febbraio 2011 vengono anticipate le istruzioni riguardanti le modalità di accesso alla prestazione straordinaria del Fondo per il perseguimento di politiche attive a sostegno del reddito e dell’occupazione per il personale delle società del Gruppo FS, prevista dall’articolo 10 del Regolamento di funzionamento del Fondo.

Artigiani e commercianti: importo contributi 2011

Con la circolare n. 34 del 10 febbraio 2011 sono stati resi noti gli importi dei contributi dovuti per l’anno in corso da artigiani e commercianti. I relativi versamenti dovranno essere effettuati tramite i modelli di pagamento unificato F24, alle scadenze del 16 maggio, 16 agosto, 16 novembre 2011 e 16 febbraio 2012, per quanto riguarda le quattro rate dei contributi dovuti sul minimale di reddito; i contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2010 e primo e secondo acconto 2011, dovranno essere versati entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sulle persone fisiche.

Coadiutori farmacisti: entro il 31 marzo la domanda per la riduzione delle sanzioni

I familiari coadiutori del farmacista, non iscritti all’albo professionale, che collaborano con carattere di abitualità e prevalenza nell’impresa familiare e che operano nelle farmacie dove si vendono anche prodotti non medicinali, devono versare i contributi alla Gestione degli esercenti attività commerciali. In relazione al contenzioso originato dalla posizione assunta dall’Istituto, poi confermata dall’orientamento giurisprudenziale di merito, con il messaggio n. 3605 dell’11 febbraio 2011 vengono fornite indicazioni agli uffici affinché sul territorio nazionale vengano adottati comportamenti uniformi alla linea interpretativa ribadita nella circolare 70/2004.

Istruzioni per il versamento dei contributi dei lavoratori Postetelegrafonici

La circolare n. 35 dell’11 febbraio 2011 disciplina gli aspetti contributivi legati al trasferimento all’Inps del soppresso IPOST. Vengono dettate le istruzioni operative e contabili relative al versamento dei contributi dovuti per i lavoratori iscritti al Fondo di Quiescenza ed alle Gestioni previdenziali ed assistenziali dell’Istituto Postelegrafonici.

 

La domanda per annullare la sanzione per il bonus fiscale del 2007

L'Agenzia delle Entrate ha stabilito di escludere la sanzione applicata ai cittadini che avevano ricevuto 150 euro di bonus fiscale nel dicembre 2007 senza possedere i previsti requisiti. Tenuto conto che gli istituti previdenziali hanno proceduto all’erogazione dei bonus fiscali in via automatica, sulla sola base delle informazioni in loro possesso, i pensionati interessati possono presentare istanza di annullamento della sanzione, da inoltrare all’Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando il fac simile allegato al messaggio n. 3566 del giorno 11 febbraio 2011.

 

Per il lavoro occasionale diventa operativo il referente regionale

Il messaggio n.3598 dell’11 febbraio 2011 comunica cha a partire dal 15 febbraio opererà la figura del referente regionale del lavoro occasionale accessorio.
Ci si potrà rivolgere al referente per il trattamento delle richieste di chiarimento o di intervento; in tal modo si individua l’ interfaccia delle Associazioni di categoria, degli intermediari, degli Enti locali, ecc., offrendo consulenza sull’impiego corretto dei buoni lavoro. Il referente informerà tra l’altro il datore sulla opportunità di non impiegare il/i prestatore/i che presenta compensi prossimi o addirittura superiori al limite economico previsto.

 

Verifica amministrativa conguagli DM10

L’attività di verifica amministrativa finalizzata all’analisi delle denunce retributive e contributive aziendali, allo scopo di individuare situazioni anomale da sottoporre ad un controllo specifico, sarà perseguita dall’Istituto anche attraverso un’attenta verifica degli importi posti a conguaglio dalle aziende nel quadro D del modello DM10. In prima battuta, si è deciso di focalizzare l’attenzione sui conguagli esposti a titolo di indennità di malattia, per poi estendere il controllo a tutte le altre prestazioni anticipate per conto dell’Inps, agli sgravi e alle riduzioni contributive. Nella circolare n. 33 del 10 febbraio 2011 vengono descritte nel dettaglio le varie fasi dell’attività di verifica.

Ricorsi amministrativi. Nuove modalità di presentazione

A partire dal 21 febbraio 2011, la presentazione dei ricorsi amministrativi dovrà avvenire esclusivamente attraverso una delle previste modalità con accesso telematico: 

in via diretta dagli utenti dotati di PIN, tramite l’accesso ai servizi online sul sito internet dell’Istituto;  tramite gli Enti di patronato e gli altri soggetti abilitati all’intermediazione con l’Istituto, attraverso i servizi telematici Inps a loro dedicati.

 

È stata, pertanto, realizzata la procedura “Ricorsi On Line” (RiOL), disponibile nell’area dedicata ai servizi online del portale, insieme al manuale dell’applicazione. Maggiori dettagli sulle diverse modalità di presentazione e sulle conseguenti attività delle strutture Inps, sono riportati nella circolare n. 32 del 10 febbraio 2011.

Soggetti abilitati

Con la circolare n. 28 dell’8 febbraio 2011, in considerazione della crescente informatizzazione dei principali adempimenti lavoristici e previdenziali che ha rafforzato il ruolo degli intermediari abilitati, rendendoli così interlocutori privilegiati degli enti preposti al controllo di tali adempimenti e alla gestione delle conseguenti attività, vengono chiarite e precisate le modalità di definizione dei titoli ad operare in qualità o per conto dei datori di lavoro per gli adempimenti nei confronti dell’Istituto.

 

Gestione separata: aliquote contributive 2011

Per l’anno 2011, la legge 247/2007 aveva previsto un innalzamento di 0,09 punti percentuali dell’aliquota contributiva di finanziamento per la Gestione separata, ma la legge 220/2010 (legge di stabilità 2011) ha abrogato tale disposizione. Pertanto, le quote 2011 sono ancora quelle vigenti nel 2010. Nella circolare n° 30 del 9 febbraio 2011 sono riportate in dettaglio le modalità per l’applicazione di aliquote contributive e di computo, massimali e minimali per l’anno 2011.

 

Contenzioso legale presso le sedi critiche

Allo scopo di incrementare l’efficienza della funzione legale, si è ritenuta necessaria la definizione di un flusso operativo per la gestione del contenzioso che permetta di ottimizzare i procedimenti e consentire il monitoraggio e l’intervento su situazioni anomale. Pertanto, a partire dal 10 febbraio 2011, sarà avviata un’attività di monitoraggio per la sperimentazione sul territorio che interesserà sedi di diversa tipologia per dimensione e criticità e sedi nelle quali è stato avviato il processo telematico con i Tribunali locali.
Circolare n. 27 dell’8 febbraio 2011.

 

Importi massimi 2011 per integrazione salariale, mobilità, disoccupazione e assegno LSU

Con la circolare n. 25 del 4 febbraio 2011, vengono resi noti gli importi massimi, in vigore dal 1° gennaio 2011, dei trattamenti di integrazione salariale, mobilità e disoccupazione e dell’assegno per le attività socialmente utili. Gli aumenti di tali importi, secondo quanto stabilito dalla legge 247/2007, sono determinati nella misura del 100 per cento dell’aumento derivante dalla variazione annuale dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati.

 

Gestione visite mediche di controllo: progetto “Data Mining”

È stato avviato il progetto “Data Mining” per la disposizione delle visite mediche di controllo. Mediante tale strumento, la scelta dei soggetti da sottoporre a visita medica è guidata da un sistema informatico esperto che garantisce oggettività, conservazione e riproducibilità delle azioni effettuate, basato su una tecnica statistica di analisi multivariata, che permette di segnalare i certificati più a rischio in termini di adeguatezza della prognosi, sulla base di un indicatore di probabilità. Circolare n. 26 dell’8 febbraio 2011.

 

Aliquota contributiva 2011 pescatori autonomi

Con la circolare n. 29 del 9 febbraio 2011 vengono fornite tutte le informazioni utili sulla contribuzione dovuta dai pescatori autonomi per l’anno 2011, sullo sgravio contributivo per le imprese che esercitano la pesca costiera e la pesca nelle acque interne e lagunari e sulle modalità di versamento.

 

 

Retribuzioni convenzionali per l’anno 2011

Il D.M. 300/2010 ha determinato le retribuzioni convenzionali per il calcolo dei contributi dovuti per l’anno 2011 in favore dei lavoratori operanti all’estero in Paesi extracomunitari non legati all’Italia da accordi di sicurezza sociale. Nella circolare n. 31 del 9 febbraio 2011 vengono fornite le istruzioni operative relativamente all’ambito di applicazione territoriale e per la regolarizzazione del mese di gennaio 2011.

 

Pratica forense presso l’Avvocatura dell’INPS

Sono state rese note le liste regionali, relative al bando per la pratica forense presso l’Avvocatura dell’INPS, dei candidati idonei allo svolgimento della pratica forense presso gli uffici legali territoriali, già approvate dalle Commissioni regionali. Clicca qui per la lista dei candidati.

 

Incentivi all’occupazione

Con la circolare n. 22 del 31 gennaio 2011 vengono illustrate le istruzioni operative per l’utilizzo degli incentivi all’occupazione previsti dalla legge n. 191 del 23 dicembre 2009. Si ricorda che i benefici in parola, connessi all’assunzione di lavoratori disoccupati che versino in situazioni particolari e introdotti in via sperimentale dalla legge 191/2009 per l’anno 2010, sono stati prorogati anche per l’anno 2011 dalla legge 220/2010 (legge di stabilità), che li ha però subordinati all’emanazione di un nuovo decreto ministeriale. La circolare 22/2011, pertanto, disciplina le modalità operative per le assunzioni effettuate fino al 31 dicembre 2010; per quelle effettuate a partire dal 1° gennaio 2001 sarà necessario attendere l’emanazione del previsto decreto interministeriale.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo