Category Archives: Milanello in rosa

Il Milan "faraonico" vuole il tutto esaurito. Torna Robinho e si attende la prova di Pato

Il derby di Milano, come tutte le stracittadine, ? una partita a s?. Potrebbe valere da sola il campionato perch? a Milano chi vince il derby ? il signore della citt

Lo scambio non è stato Cassano-Pazzini, ma Cassano-El Shaarawy e ci ha guadagnato il Milan

Ormai bisogna aspettarsi di tutto da questo Milan. Chi dopo il 2 a 0 al 16esimo minuto di Zenit-Milan ha pensato che la partita fosse finita, si ? dovuto presto ricredere.

Prende forma il nuovo Milan. Adesso occhio all’Inter

Il fatto che El Shaarawy si senta pi? sicuro e importante all’interno dello spogliatoio, ? dovuto anche al fatto che il Signor Zlatan Ibrahimovic abbia lasciato il Milan.

Galliani o non Galliani? Berlusconi blinda il dilemma. Allegri e Spalletti alla ricerca di consacrazione, per la svolta di carriera

La panchina di Allegri sembra ormai aver trovato il giusto equilibrio, le gambe traballanti sono state messe in sicurezza dai gol di El Shaarawy prima e da una rivoluzione tattica poi, quella che tanto era stata consigliata da Galliani, estimatore ...

15 milioni di euro spesi bene. Il Milan ha trovato il suo top player

Finalmente il Milan ha trovato il suo top player, il giocatore che prende per mano la squadra e la porta verso le vittorie, o almeno ci prova.

Il Milan con Robinho-Pato-Boateng siamo sicuri che siamo meglio? Qui c’è bisogno di sacrificio, non solo di qualità…

Il Milan esce dal Tardini con un ottimo punto. Tutto sommato.

Il Milan rialza la cresta

Ci voleva un’icona, un simbolo, un particolare dettaglio per far si che si tornasse a sorridere parlando di Milan. El Shaarawy incarna, a modo suo, tutte queste peculiarit

El Shaarawy da non rovinare! Con Pato e Robinho Milan da terzo posto?

Finalmente una vittoria. Non del gioco sia chiaro, ma di nervi e volont

Contro il Cagliari a S.Siro per sfatare un tabù. Tassotti aggiunge una tacca nuova sulla corazza intrisa di storia rossonera.

Il Milan si aggrappa al timoniere storico, Mauro Tassotti, spalla degli ultimi tecnici rossoneri, per sfatare il tab? di S.Siro in un campionato che ancora non ha regalato emozioni, ad entrambe le milanesi, sul campo amico.

Chi dopo Allegri sulla panchina del Milan?

Le squalifiche proprio non ci volevano. Allegri, Boateng e Zapata fuori per un turno.

Berlusconi e Galliani devono dire la verità: cosa vogliono fare con questo Milan?

Ci sono sconfitte e sconfitte. La cosa drammatica ? che piove sul bagnato.

Pace forzata nella sala delle Coppe. Allegri deve lavorare ad un progetto in libertà, i tumulti mediatici fanno male anche al Milan

Pace fatta. Quella ovviamente tra Allegri e Inzaghi, chiamati nella sala delle Coppe a suggellare la reciproca stima.

Cacciare Allegri non serve! Vendere a chi ha voglia di investire potrebbe essere un’idea migliore…

La situazione del Milan ? talmente tragica da risultare anche quasi comica. Soprattutto quando Costant (con tutto il rispetto) va a battere una punizione dalla trequarti.

La crisi del Milan non ha fine. Allegri rischia davvero?

Il dito medio di Mexes rivolto ai tifosi rossoneri ? la fotografia del momento che sta vivendo la squadra. I giocatori sono tesi proprio come tutto l’ambiente.

Stadio vuoto, nemmeno la musichetta della Champions riesce ad accendere il sacro fuoco. Ma è davvero finito così, il Milan?

Stadio vuoto, fischi sparsi sugli spalti, quella musichetta che doveva esaltare i cuori serve solo a ribadire la nostalgia degli anni passati.

La maglia del Milan va onorata! Adesso bisogna darsi una svegliata

? Dire che Allegri ? in discussione ?, in questo momento, assurdo. Certo, se si volesse trovare un colpevole, il tecnico sarebbe un ottimo bersaglio.

La maglia del Milan va onorata! Adesso bisogna darsi una svegliata

? Dire che Allegri ? in discussione ?, in questo momento, assurdo. Certo, se si volesse trovare un colpevole, il tecnico sarebbe un ottimo bersaglio.

Le previsioni di questo Milan… Quanto dispiacere!

Innanzitutto questo Milan fa tanto dispiacere. Non c'? rabbia nel tifoso, ma delusione e dolore.

O Pato trascina il Milan, oppure di alibi non ne ha più nessuno…

Chi crede ancora nel recupero di Pato, alzi la mano. La fiducia riposta nel talento brasiliano pi? che vacillare, ormai ? svanita quasi del tutto.

Bollettino in casa Milan in vista della gara con l’Atalanta: rientri importanti e rinunce obbligate

Mancano ormai pochi giorni all’inizio del campionato. Il Milan sar? impegnato sabato sera a San Siro contro l’Atalanta e Allegri ha ancora qualche piccolo dubbio di formazione.
Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo