Category Archives: L’editoriale

Montella: sarto no, stilista sì. Dzeko: il mercato invece dorme. Sarri: attenti alle “facce…”

No, Montella non è Lizzola. Nè, per la verità ha fatto discorsi da Lizzola.

Sarà un derby lungo una stagione: Milan e Inter a caccia di un obiettivo. E a gennaio…

Derby numero numero 207, uno dei pi? poveri dal punto di vista tecnico degli ultimi anni. Se fino a qualche anno fa si fronteggiavano Ronaldo e Sheva, Eto'o e Ibra, oggi ci ritroviamo una stracittadina di basso valore.

Antonio Conte: tanto rumor per 1 mese. Quel Del Piero in esilio e gli stenti con lo Shaktar. El Shaarawy, due volte grazie Kakà. Dal derby di Leonardo al derby di Cassano

Mesi laceranti, venti di scisma, proclami su una giustizia sportiva ingiusta e arretrata.

Se si svegliassero i big…

Il 2-2 al Camp Nou, al debutto della scorsa stagione, fu descritto quasi come una vergognosa rapina.

Monumento ad Abbiati nel 4-2..Fantasia e sofferenza

Grande Abbiati, grande cuore, grande vittoria! Fantastica risposta del “Cacciatore del Sole” alle ultime critiche. A San Pietroburgo, Christian gioca la sua miglior partita, da quando 13 anni fa, ha indossato la maglia rossonera.

Il Milan in Russia con i soliti due problemi. San Siro vuoto per il derby: l’appello della società, ma i tifosi rispondono così…

Ci siamo, il secondo appuntamento stagionale del Milan europeo sta per entrare nel vivo e a San Pietroburgo contro lo Zenit i rossoneri proveranno a testare i piccoli, quasi impercettibili, miglioramenti ottenuti dall'ultima trasferta a Parma.

Non c’è nessuno a bussare alla porta di Berlusconi. Note liete dai giovani leoni rossoneri: il Milan di Allegri sta lentamente trovando la quadratura del cerchio. A conferma di un mercato fallimentare, ancora non pervenuti molti dei nuovi acquisti

Riposte in un cassetto ben nascosto le illusorie e seducenti suggestioni legate a industriali italiani, magnati russi e sceicchi miliardari, tutti molto lontani da eventuali trattative per acquisire la societ?, vale la pena di tornare a par ...

Stephan, il craque italiano che sta esplodendo. E dall’estero lo osservano. Se questo è il Boa, così non va bene. Investire nel Milan: motivi e cifre di quanto costerebbe

Prove tecniche di presente. Il Milan del secondo tempo di Parma ? stato quello pi? convincente di questa prima parte di stagione.

La settimana che può cambiare una stagione. In Russia con un solo obiettivo. Il regalo di Berlusconi al Milan

E’ un Milan in leggera crescita quello che ieri sera ? uscito imbattuto da Parma.

Juve-Napoli è come Milan-Juve dello scorso campionato. Pirlo: da pallone d’oro a problema. Sneijder: un altro infortunio al Milan. Klose: un esempio per tutti

Nella scorsa stagione lo scrivevano anche gli ultr? bianconeri: Allegri, vogliamo proprio vedere come fai a perderlo. Il Milan ? la squadra pi? forte, ha Ibra e Thiago, non pu? perdere questo Scudetto.

In corsa con Ferrero c’è anche lo sceicco del Manchester City

Quando a pochi minuti dal termine della prima gara stagionale di Champions, una punizione dal limite va a batterla Constant, qualche idea ti viene in mente.

Galliani suggerisce il nuovo modulo: finalmente! Pazzo: campanello d’allarme. Cessione Milan: la posizione della società è chiara

Col Tasso ? tutto un altro passo.

Con l’eterno primo Tassotti, lottando contro l’epidemia

Rossonero. 32 anni a sudare, a divertirsi, a soffrire sui campi di Milanello, calpestando la ghiaia dei vialetti che portano negli spogliatoi, proteggendosi sotto l'ombra degli alberi piantati nel lontano '63 dal Presidente Rizzoli.

Dopo l’ennesima sconfitta è arrivato il momento di crederci e sostenere il Milan dei giovani. Dal prossimo anno si cambia…magari gustando crema catalana

E cos? il Milan di Allegri riesce nell’impresa di infilare la terza sconfitta nelle prima quattro gare di campionato, come non accadeva dal 1940, sfatando anche il tab? trasferta.

A Udine Allegri che colpe ha? Berlusconi vuole il Milan ai milanisti con Guadiola allenatore. Lo spagnolo apre al rossonero ma vuole un progetto pluriennale. Inzaghi: le tappe del suo percorso da allenatore

La situazione della panchina del Milan continua a tenere banco. Sotto tutti i punti di vista.

Oggi si decide il futuro di Allegri: individuato il possibile sostituto. Lite al Vismara, quanti dubbi….‏

Un mercato fallimentare, un inizio di stagione inquietante fino alle litigate plateali tra l'allenatore della prima squadra e il tecnico degli Allievi.

Da Jovanotti a Strama: dimmi che non è tutta un’illusione. Allegri: Inzaghi sapeva tutto, peccato per Nesta e Gattuso. Boa: guarda Vidal e prendi nota. Edu Vargas: il calcio schizofrenico si ricrede…

Abbiamo sciacquato la tastiera, prima di cominciare. Non si sa mai.

Caro Tassotti, non ci cascare

Dicono che sia troppo facile sparare adesso. Vero.

E’ come se avessero rubato il futuro!

Alla festa, questa volta, non ? andato nessuno. La prima partita di Champions League ? tradizionalmente un invito al quale non si pu? rinunciare.

Destino beffardo, si esulta a Parigi e Allegri trema ancora. Le rivelazioni di Galliani: a gennaio il Milan avrebbe i soldi per spendere

Tutti i presupposti della vigilia sono nuovamente naufragati. Una serata surreale contro l'Anderlecht, perch? sul campo di San Siro hanno giocato controfigure, sagome, ologrammi, tutto tranne che giocatori del Milan.
Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo